in , ,

King Kong 1933: il 2 marzo debuttava il mostro immaginario ‘amato’ da tutti

Il 2 marzo 1933 il mondo del cinema conosceva per la prima volta King Kong, il mostro immaginario amato da tutti. Il primo film su questo ‘simpatico’ e temibile gorilla fu realizzato proprio 84 anni fa da  Merian C. Cooper ed Ernest B. Schoedsack. In questi 84 anni, però, King Kong ha subito evoluzioni cinematografiche diventando un personaggio di punta di tantissimi sceneggiati americani e non solo. L’ultimo film dedicato alla figura di King Kong risale al 2005 e vincitore di una serie di Premi Oscar per le categorie tecniche.

—> TUTTO SUL MONDO DEL CINEMA 

Ma chi è King Kong? Nel film originale, Kong appare come una scimmia bipede dai tratti antropomorfi, e si comportava più come una bestia che una creatura umana; nelle versioni successive, a cominciare dalla versione del 1976, invece comincia a sorgere qualcosa di umano nell’animale, trasformandolo da una bestia furiosa ad un tragico antieroe.

—> LE ULTIME NOTIZIE CON URBANPOST

Nel film del 2005 il personaggio ha assunto un aspetto e un comportamento di un normale gorilla (se non palesemente per le enormi dimensioni e la forza sovrumana). Infatti aveva la tipica grande pancia da erbivoro, camminava sulle sue nocche, senza alcun postura eretta, aveva la schiena da Silverback e si batteva anche il petto con i pugni proprio come un vero gorilla (non a caso Jackson e la sua troupe fecero un viaggio in Africa per osservare e studiare i comportamenti dei gorilla per la realizzazione del film). Kong appare come un animale piuttosto vecchio con la pelliccia brizzolata, e con segni di battaglia consistenti in cicatrici, ferite, e una mascella storta a causa delle sue numerose lotte contro le creature rivali.

King Kong su Rete4

I film su King Kong, personaggio nato il 2 marzo del 1933, sono finiti? Assolutamente no.  Nel 2015 è stato annunciato un reboot intitolato Kong: Skull Island e previsto ad uscire nel 2017. Al pari della versione giapponese, questo King Kong sarà molto più grande del solito (quasi 31 metri) con l’intento della compagnia cinematografica, infatti, di farlo scontrare con Godzilla (è stato infatti annunciato per il 2020 il remake del film Godzilla vs. Kong). Sempre come nella versione giapponese, nel film non compariranno quindi tutti i personaggi classici come Ann e Carl Denham.

Quagliarella

Quagliarella Le Iene: “Tutta la verità sul mio incubo stalker. Ora sogno di tornare al Napoli”

Roma infortunio Nainggolan: Spalletti in ansia, Napoli e Lione a rischio. I dettagli