in

L’ Isola dei Famosi potrebbe tornare in tv grazie a Mediaset e a Vladimir Luxuria

Dopo il ballo dei conduttori, ecco quello dei programmi. Da Mediaset a Sky, da Rai 2 a Canale 5. Così, accantonato solo momentaneamente il possibile passaggio di Italia’s Got Talent sulla televisione a pagamento, sta prendendo sempre più piede, almeno in rete, la voce di un probabile ritorno sul piccolo schermo del reality L’Isola dei Famosi, programma portato al successo da Simona Ventura sulla seconda Rete Rai e poi condotto, durante il suo ultimo anno di vita, da Nicola Savino e Vladimir Luxuria. Di cosa si tratta?

reputascion

Secondo Davide Maggio vi sarebbero accordi fra la Magnolia, società di produzione, e Mediaset per la messa in onda del reality su Canale 5 e, oltretutto, ci sarebbero voci sempre più insistenti sul possibile inviato, anzi sulla possibile inviata del programma. Fra i naufraghi abbandonati con telecamere al seguito in una bellissima spiaggia a chilometri e chilometri dalla civiltà potrebbe ritornare Vladimir Luxuria. Sarebbe la scelta giusta? Pare proprio di sì. Luxuria si dimostrò essere l’inviata perfetta nell’edizione condotta da Savino. Il fatto di aver partecipato a L’Isola dei famosi come concorrente, la conoscenza del programma, delle relazioni che si instaurano fra i naufraghi, dei problemi dei Vip concorrenti, ma anche dei tempi televisivi, mischiate al suo naturale umorismo e conditi con un pizzico del suo sarcasmo hanno reso impeccabile la sua prima esperienza tanto che, durante le puntate del reality in molti telespettatori avrebbero preferito che la stessa Luxuria fosse anche alla conduzione del programma.

Che i commenti del pubblico televisivo servano come suggerimento per i vertici di Mediaset? Difficile da dire anche se in effetti sempre secondo i ben informati non sono ancora stati fatti i nomi di possibili conduttori. Insomma se Mediaset volesse rischiare e perché no anche risparmiare qualcosa eliminando lo studio, potrebbe “stravolgere” l’Isola scegliendo di dare tutto in mano a Vladimir Luxuria. Senza porsi il problema di affidare la conduzione a Paolo Bonolis, a Gerry Scotti, a Barbara D’Urso o a Alessia Marcuzzi potrebbe cioè far in modo che Luxuria possa ricoprire sia il ruolo di conduttrice che di inviata. Troppo folle come idea?

Seguici sul nostro canale Telegram

Do you Warhol?

Camillo

Addio Camillo: è morto il cane autonomo che viaggiava in autobus