in

La cassa integrazione in deroga sarà rifinanziata subito

La cassa integrazione in deroga sarà rifinanziata. La conferma arriva dalle parole del Sottosegretario al lavoro Carlo Dell’Aringa, intervistato questa mattina dal giornale radio Rai. La rassicurazione del Governo arriva dopo giorni dall’allarme lanciato dalle organizzazioni sindacali unitarie, che parlano di 1,5 miliardi necessari per coprire i costi dell’ammortizzatore.

Crisi del Lavoro

Ricordiamo che la cassa integrazione in deroga è concessa sui via straordinaria alle aziende che non hanno accesso alla Cig ordinaria e straordinaria, cioè quelle sotto i 15 dipendenti, e che l’erogazione dei fondi è gestita dalle Regioni.

“Penso che alcuni provvedimenti di urgenza verranno presi – ha detto Dell’Aringa – e fra questi senz’altro ci sara’ il rifinanziamento della cassa integrazione in deroga che permettera’ alle regioni di realizzare quegli interventi di cassa integrazione che hanno dovuto in parte sospendere in queste settimane”.

Il sottosegretario ha anche parlato della necessità di soluzioni strutturali per gli ammortizzatori sociali, ma non è ancora chiaro se si metterà mano alla riforma Fornero del 2012 che ne già prevedeva una sostanziale revisione con l’Aspi.

Written by Andrea Monaci

49 anni, è direttore editoriale di Urbanpost.it fin dalla sua fondazione nel 2012. Ha iniziato la sua carriera nel 1996, si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto per "Il Secolo XIX", "Lavoro e Carriere", "La Voce dei Laghi", "La Cronaca di Varese".

Come fare per lavorare in Svizzera: cosa sapere

marini e cottone

Matrimonio Valeria Marini: la bestemmia in diretta tv