in

La Consob regolamenta il crowdfunding

Si tratta sicuramente di una buona notizia in quanto, all’estero, il crowfunding non solo è già stato regolamentato ed approvato ma ha anche dimostrato di poter portare fondi sia in fase di start-up che di seeding.
La consultazione della Consob si chiuderà il 30 Aprile ed è un’effetto del famoso decreto crescita emanato da Passera e che ha lo scopo appunto di stabilire le norme con cui le aziende in start up possono procurarsi fondi attraverso progetti di crowdfunding online. In particolare si intende stabilire una legislazione specifica per tutelare i risparmiatori che vogliono aderire ad iniziative di finanziamento delle start-up e regolare e soprattutto facilitare il compito ai portali specializzati.
In particolare verranno stabilite le informative necessarie che i gestori dei progetti di crowdfunding dovranno proporre ai potenziali investitori per accertare che siano consapevoli della tipologia di finanziamento che stanno sottoscrivendo. L’obiettivo è quello di garantire un livello di tutela ai piccoli risparmiatori che sia pari a quello che ricevono la clientela retail dagli intermediari autorizzati a fornire servizi di advisory sugli investimenti.

A questo proposito, la consultazione ha lo scopo di disciplinare anche le informazioni che i gestori devono raccogliere durante il processo di crowdfunding, da trasmettere poi alle banche o alle imprese d’investimento che fungono da intermediari.

Per i clienti retail, si stabilisce che l’offerta sottoscritta sia composta per almeno un 5% da categorie predefinite di investitori professionali e che, in caso di vendita della maggioranza di una start-up, i risparmiatori possono avere la “put” per vendere le proprie azioni al prezzo al quale viene trasferito a terzi il controllo. Per ridurre i costi amministrativi a carico di chi gestisce i progetti, la Consob ha infine stabilito che «la proposta prevede la completa dematerializzazione dei flussi informativi relativi ad autorizzazioni e vigilanza».

Vedremo se questa consultazione riuscirà a contenere ai minimi termini la burocrazia ed a dare impulso a questa tipologia di accesso al credito. Per ora il crowdfunding non ha ancora preso piede in modo massivo ma le potenzialità sono enormi e la speranza è che possa diventare un modo per dare impulso alle start-up che oggi faticano a reperire fondi sufficienti per restare in vita.

Photo Credit: bealluc via Compfight cc

Seguici sul nostro canale Telegram

Franco Califano

E’ morto Franco Califano

un medico in famiglia 9

Stasera in diretta Tv: Un Medico in Famiglia, Presa Diretta, Giovanni Paolo