in

La dieta del gelato, come dimagrire senza privazioni

Dimagrire senza troppi sacrifici è il sogno di ogni donna e ad esaudirlo ci pensa la “dieta del gelato”, il regime dietetico perfetto per l’estate… Il gelato non soltanto non compromette la dieta ma può addirittura sostituire un pasto, contenendo esso tutte le proprietà nutritive necessarie, quali proteine, zuccheri semplici, fosforo e calcio. In caso di regimi alimentari da 1200-1300 calorie, il gelato può infatti essere introdotto come spuntino di metà mattinata o come merenda pomeridiana.

dieta maturando

Sebbene i gusti alla crema contengano uova e panna, essi non sono banditi: è infatti possibile alternare questi ai gusti alla frutta, in genere preparati con frutti miscelati con acqua e zuccheri. Occorre però ricordare che mentre un cono con due gusti alla frutta, pari a 80 g, contiene 10 calorie, una coppetta con gelato alla crema e cioccolato, di uguale peso, apporta ben 188 kcal. Dosare i condimenti, ridurre le porzioni, consumare pasta e pane integrali, assumere cibi proteici come carne e pesce sono le altre semplici regole da seguire.

Di seguito, un esempio di menù della “dieta del gelato”. Colazione: 125 g di yogurt magro, 4 biscotti integrali. Pranzo: gelato fior di latte, 200 g di fragole. Cena: 80 g di risotto con verdure (zucchine, peperoni, melanzane), 130 g di carpaccio di manzo con sedano, insalata di pomodori (condita con 2 cucchiaini di olio). Il gelato può essere accompagnato da frutta fresca. Si consiglia di fare una colazione molto ricca a base di cereali, evitando i prodotti da forno, e di ridurre il consumo di dolci oltre al gelato, unica golosità concessa.

Problema femminicidio: ecco da cosa è provocato

Ultime news Serie A: il Catania querela Criscitiello