in

La Lega e il Gesù camorrista: la figuraccia li obbliga a cancellare il post

Un Gesù camorrista. La Lega non sa più cosa inventare per accalappiare un po’ di consensi e così, tra la blasfemia e il tentativo di far sorridere (forse) è apparso sui profili di Lega-Salvini premier un’immagine di Gesù Cristo con dietro lo sfondo azzurro e il simbolo del Carroccio. Per non farsi mancare niente e festeggiare “la svolta del presepe” di Matteo Salvini, la figura riporta anche una celebre frase di Genny Savastano in Gomorra: “E mo c’aripigliamm tutt kill ke’o nuost”. Proprio una bella trovata, se non fosse che non tutti i fan l’hanno presa in simpatia…

🔴NOTA TECNICAA causa di un errore nella procedura di traslazione da Facebook, nelle scorse ore sono stati tradotti in…

Pubblicato da Lega – Salvini Premier su Domenica 22 dicembre 2019

Il Gesù Cristo camorrista della Lega

E quindi subito un passo indietro. E’ stato un errore, ovviamente. Poco dopo infatti sui profili della Lega è apparsa una “Nota tecnica: a causa di un errore nella procedura di traslazione da Facebook, nelle scorse ore sono stati tradotti in tweet non solo i post legittimi della pagina, ma anche alcuni post pubblicati da utenti ESTERNI, che nulla c’entrano con la nostra volontà. Ad esempio, uno dei post traslati con una vignetta su Gesù NON era ovviamente opera degli amministratori, bensí di un utente. Ci scusiamo”. Sarà stato davvero un errore? Forse si, forse no. Rimarremo con il dubbio. L’immagine in cui viene scambiato Gesù con Salvini mentre regge il presepe dell’artigiano Alfonso Pepe di Pagani, ha attivato una serie di prese in giro nei confronti della Bestia di Luca Morisi, quella macchina comunicativa che è sempre stata definita potentissima, funzionale, impeccabile. Così perfetta che questa volta ha deciso in autonomia (a quanto detto dalla Lega) di collegare il simbolo della cristianità alla frase di una camorrista delle serie televisiva tratta dal libro di Roberto Saviano, acerrimo nemico di Matteo Salvini. Sembra facciano la figura di quelli che non sanno cosa combinano, ma vogliono comunque dare l’idea della “nuova Lega” lanciata dal Capitano, non più solo nordista, nazionale e sovranista.

Lega

La cancellazione del tweet della Lega con la frase di Gomorra

E per la prima volta così anche la Lega si ritrova a dover fare dietrofront e cancellare un post già pubblicatio. Sì, perché l’errore non è stato il loro che hanno voluto esagerare, provocare e poi si sono accordi aver totalmente superato il limite. Perché finché si tratta di mettere alla gogna mediatica dei ragazzini va bene, ma postare un Gesù camorrista è eccessivo anche per gli ultras della Lega. Quindi è stato solo un errore di sistema!

>> Tutte le notizie di UrbanPost

gentiloni conflitti interesse

Il caso Alessandra Del Verme e le azioni: i conflitti d’interesse di Paolo Gentiloni

movimento 5 stelle grillo

M5S news, Grillo e Casaleggio hanno ricevuto finanziamenti da Onorato