in ,

La mamma della bulla di Bollate minaccia la ragazzina picchiata: “Prepara la bara”

Trapelano nuovi, inquietanti, particolari circa la rissa consumatasi pochi giorni fa in prossimità di un istituto superiore di Bollate, hinterland milanese. Come è tristemente noto, sopratutto perché il video della violenza è stato reso pubblico e virale, una ragazzina quindicenne che, pare, nemmeno frequentasse quella scuola ha cercato di intercettare una sua rivale in amore. E’ inoltre emersa l’ipotesi, ancora da confermare, che la ragazza malmenata non fosse l’oggetto della rabbia della bulla bensì un’accidentale comparsa che ha tentato di difendere la sua amica: realmente nel mirino.

pestaggio bollate

Voci sempre più insistenti asseriscono che la bulla sarebbe, addirittura, stata accompagnata dalla madre a “farsi giustizia”: se così fosse sarebbe davvero terribile prendere coscienza che un genitore possa tollerare, o peggio ancora incitare, la propria figlia ad indulgere in comportamenti di questo tipo. Chiaramente va sottolineato che questa ipotesi, per quanto paia avallata da svariati testimoni, non ha ancora trovato conferma ufficiale.

Infine, sempre secondo le dichiarazioni dell’adolescente che ha subito il pestaggio, pare che la madre della bulla l’abbia minacciata in quanto preoccupata per le conseguenze penali che tale atto di violenza possa avere sulla vita della figlia. La vittima ha dichiarato, spaventata, che la madre della sua aguzzina avrebbe asserito: “Se mia figlia finisce in comunità ti conviene preparare la bara.

Mario Balottelli nazionale

Verissimo, la lettera di Mario Balotelli ai media

Basket Coppa Italia: Sassari sconfigge Reggio Emilia e vola in finale (foto)