in

La morte di Franca Rame: se ne va una donna e attrice coraggiosa

Franca Rame, attrice e donna coraggiosa impegnata da sempre per i diritti civili, è morta oggi a Milano. Franca aveva 84 anni: era malata da tempo, lo scorso 19 aprile era stata ricoverata d’urgenza al Policlinico di Milano a seguito di un ictus.

Franca Rame Dario Fo

Della lunghissima carriera di Franca Rame si ricorderà per sempre l’impegno civile per la democrazia e per i diritti delle donne, oltre che il lunghissimo e prolifico sodalizio artistico con il marito, il premio Nobel Dario Fo.

Nella vita di Franca Rame ha avuto grandissimo rilievo la politica, intesa come vera e propria militanza: 40 anni di battaglie democratiche per i diritti. Dal ’68, politica e teatro sono stati per lunghi anni tutt’uno nel lavoro di Franca Rame: l’esperienza rivoluzionaria de La Comune, che diede vita a spettacoli di controinformazione mai visti prima di allora come “Morte accidentale di un anarchico” e “Non si paga! Non si paga”.

Poi, ancora, la firma in calce alla famosa lettera de L’Espresso del 1971 sul caso della morte dell’anarchico Pinelli, che nel 1973 le costò l’aggressione e lo stupro ad opera di un gruppo di neofascisti. Da questo episodio nacque nel 1981 un’opera teatrale cruda e vibrante, “Lo stupro”, che è considerato uno degli esempi più alti di teatro civile nella storia della cultura italiana.

Se ne va una grande donna e attrice coraggiosa, artista ed attivista ad un tempo, capace come pochi altri di coniugare cultura ed impegno politico e civile.

cast beautiful

Beautiful anticipazioni giovedì 30 maggio: Anthony chiede l’arresto di Marcus, Dayzee ignara e felice

Anticipazioni Uomini e Donne: Andrea e Claudia ospiti di successo, il ritorno di Eleonora e Diletta