in

La nonna inglese che si è cambiata viso e corpo con 45.000 euro

Quattro anni fa, India, delusa dal suo corpo e dal fatto di portare malino i propri anni e dal suo seno gigantesco, ha deciso di darci un taglio e ricorstruirsi completamente per diventare una nonna super sexy dalle sembianze che ricordano Sofia Loren. Dopo la trasformazione, costata circa 45.000 euro, India dimostra almeno 20 anni meno. Molto più magra, con un seno di dimensioni decenti, curve da urlo, pelle più liscia e uno sguardo tutto nuovo.

India è cosi felice del suo nuovo look che ha messo una gigantografia di se stessa senza veli nella propria camera, facendo sparire invece tutte le foto che la ritraevano prima degli interventi chirurgici.

lifting faccia

India ha sempre avuto problemi con il proprio peso e nella sua adolescenza aveva persino sofferto di bulimia e anoressia anche a causa del bullismo subito dalle compagne di classe.
Poi due matrimonio e 4 figli e il violento declino fisico. Fino al 2010, anno in cui India, seguendo un programma televisivo che parlava di chirurgia estetica ha deciso che era tempo di svoltare.

India prima e dopo gli interventi

India prima e dopo gli interventi

Ben Quattro anni di viaggi e ricoveri in cliniche specializzate, persino in Croazia dove ha avuto luogo la riduzione del seno. Inutile dire che operazioni in serie a questi livelli sono pericolose per la salute ma nel caso di India, i risultati sono notevoli. Le conquantenni di oggi possono incorrere in problemi depressivi non indifferenti e è impossibile non provare un pò di simpatia per India.

India è completamente un’altra persona, per la gioia sua e del marito Nigel che la considerava bellissima anche prima.

Start Upper ed esperto di imprese tecnologiche, 42 anni, laurea e master ottenuto in Gran Bretagna. Vive a Livorno ma viaggia spesso tra Milano e Torino.

simone camilli giornalista funerali

Gaza, ultime notizie: morto italiano, era video giornalista: Simone Camilli

papa francesco corea del sud

Papa Francesco su Twitter dalla Corea del Sud, mentre la Corea del Nord spara tre missili