in

La nuova frontiera della moda italiana: la Cina pronta a sponsorizzare il Made in Italy

La Cina fa paura, il colosso asiatico del mercato mondiale sta invadendo da anni i nostri spazi sul mercato globale, lasciandoci le briciole di quello che una volta era la garanzia di successo del marchio Made in Italy della moda italiana. Già, questa è una bella storia, forse la più facile a cui credere. Ma, guardando le cose da un’altra prospettiva il mercato cinese potrebbe diventare e già costituire una svolta importante per rilanciare la prestigiosa moda italiana nel mondo.

Questa l’idea che si nasconde dietro al colosso di Shanghai “IFF”, specializzato nel mercato del dettaglio e dell’ingrosso fashion in Cina (www.iff-eu.com). IFF intende infatti esporre i prodotti della moda italiana, fascia medio – alta, azzerando i costi e riducendo i rischi per le aziende italiane. Un progetto che potrebbe presto vedere i prodotti della moda italiana in 8 nuovi Fashion Center dislocati nelle più note strade commerciali delle città di Shanghai, Shenzhen, Changsha, Hangzhou, Beijing, Wuhan, Shengyang e Xiamen. La modalità? Semplice. I prodotti sarann esposti da 300 cinesi, che mostreranno la merce italiana.

La novità del progetto nasce dalla formula di distribuzione dei prodotti dall’Italia verso la Cina. Grazie alla collaborazione con i partners italiani, “Retaily” e “Oriented Italia”, verrà stipulato un contratto valido 5 anni(a fronte del rilascio di un’esclusiva per tutta la Cina); procedure di registrazione dei marchi a carico di IFF; acquisto di grandi quantitativi di merce;  nessun investimento richiesto da parte dei marchi italiani; la merce acquistata in Italia verrà inizialmente “parcheggiata” in aree speciali, laddove tasse e dazi doganali sono temporaneamente sospesi, e soltanto quando vi sarà la certezza dell’acquisto si procederà allo sdoganamento della merce.

L’ operazione vedrà la sua fase principale nella selezione da parte di IFF di 200 aziende italiane dell’abbigliamento ed accessori ed i loro prodotti in vista dell’acquisto per la collezione autunno/inverno 2016/2017. Per coloro che facessero parte del settore ed interessati, i primi incontri avranno inizio nelle giornate del 6 e 7 ottobre nella Sala riunioni della RDS, in via Mascheroni 15 a Milano. Sarà presente Linda Tong, Presidente di “IFF”, Le aziende interessate possono accreditarsi compilando il modulo presente sul sito www.iff-eu.com oppure scrivendo a: info@retaily.it.

Italia Repubblica ceca qualificazione pre olimpico

Basket Europei 2015 Italia-Repubblica Ceca: alle 18,30 azzurri a caccia del pre-olimpico

caso yara processo news

Caso Yara processo Bossetti: domani parlerà la sorella maggiore della ginnasta