in ,

La operano per un’appendicite, ma le trovano un cervello nell’ovaia

Ciò che è accaduto a un’adolescente giapponese di 16 anni durante una banale operazione per un’appendicite può sembrare incredibile, e invece è più comune di quanto si pensi. La vicenda è stata pubblicata sulla rivista scientifica Neuropathology. Il caso è estremamente raro e proprio per le sembianze di ciò che i medici hanno trovato vicino a una delle due ovaie è stato oggetto di studio.

La ragazza, di appena 16 anni, era stata ricoverata per un’appendicite. Doveva essere una semplice operazione di routine, ma questa volta ha avuto un risvolto davvero inaspettato. I medici, durante l’appendicectomia, si sono accorti che nei pressi di una delle due ovaie era presente un grumo formato da capelli, grasso e circa 3 centimetri di cervello. Quella massa era coperta da una placca ossea simile a un cranio. In poche parole, era presente un principio di cervelletto e tronco cerebrale. Si trattava di un tumore dalle sembianze fetali.

Il tumore, per fortuna, si è rivelato benigno. Nello specifico, si trattava di un teratoma: un termine che, in gergo, significa ‘mostro’. Questo tipo grumo si forma generalmente nell’ovaia o nel testicolo e origina da gameti mutati dai quali crescerebbero altri tessuti come ossa, capelli e, in alcuni casi, anche denti. La presenza di questo tumore, inoltre, può comportare alcuni disagi: paranoia, ansia, agitazione, una situazione che può portare anche a episodi di perdita di memoria. La massa è stata successivamente estirpata dai medici e la ragazza si trova fuori pericolo.

[dicitura-articoli-medicina]

Roma, medico visita paziente a domicilio, ma questi lo aggredisce

Roma, Medico arriva a casa per una visita, ma il paziente lo aggredisce

Bimba muore nella vasca da bagno, la madre era su Facebook da 20 minuti

Bimba di 6 mesi muore durante il bagnetto: la madre era su Facebook