in ,

La Porta Rossa 2 quando inizia? Riprese, cast, tutto sulla nuova stagione della fiction

La notizia è stata confermata dalla Rai: la seconda stagione de La porta rossa si farà, anche se potrebbe essere l’ultima. L’attore Lino Guanciale, infatti, preannuncia ai telespettatori: «Sono 15 mesi che giro fiction ininterrottamente. E ne sono felice, per carità. Però è arrivato il momento di prendermi una lunga pausa dal piccolo schermo». Ora si parla di quando andrà in onda l’evento tanto atteso dagli italiani che si sono appassionati alle vicende del commissario Cagliostro. Considerando che le riprese della seconda stagione sono già iniziate durante la trascorsa primavera (21 maggio) attendiamo la trasmissione della prima puntata il prossimo febbraio. Ma vediamo di cosa tratteranno i nuovi episodi.

inizio la porta rossa 2

La porta rossa 2: anticipazioni

Stando alle indiscrezioni pervenute proprio da Lino Guanciale, attore protagonista della fiction, ne La Porta Rossa 2 il commissario Cagliostro (il suo personaggio) dovrà ancora darsi da fare per assicurare l’incolumità fisica dei propri affetti. Le persone che più stanno a cuore al giovane commissario si trovano ciclicamente al centro del mirino di un misterioso gruppo di potenti che ha in mano il destino di molti. Le riprese della fiction vedranno la cornice scenografica di Trieste e zone limitrofe. Il profilo Instagram  del comune della città ha immortalato alcuni momenti del dietro le quinte preannunciando che «Le riprese saranno tutte in città: anche le scene dell’ospedale, che nella prima stagione erano state ambientate a Roma, grazie alla collaborazione dell’Azienda sanitaria questa volta saranno girate in alcune aree degli ospedali Maggiore e Cattinara». Il rapporto di connessione tra la serie tv tanto attesa e la città triestina sarà ancora più forte, annuncia il Comune: «Nella seconda stagione il rapporto fra la serie e Trieste si farà ancora più profondo, ancora più affascinante e complesso. Per indagare nella Trieste più noir, la Trieste industriale, quella dei cantieri, del Porto Vecchio e di Melara, e nella Trieste patinata e asburgica dei palazzi, una città apparentemente impeccabile. Ma con molti segreti da rivelare».

seconda serie La porta rossa

La porta rossa, chi è veramente Jonas

L’ultima puntata della prima serie de La porta rossa ha lasciato il lettore in uno stato di grande suspance: il commissario Cagliostro, infatti, non riesce a capire chi sia Jonas, una delle poche persone che può interagire con il nostro protagonista. Sicuramente Jonas è un fantasma, appare nelle vesti di un un trentenne che sembra però dimostrare molti più anni, almeno stando a quanto abbiamo visto in chiusura della prima serie: Jonas è in un letto d’ospedale che lotta tra la vita e la morte dopo un ferimento grave. Cagliostro, dal canto suo, scopre che l’uomo misterioso ha dei legami con Rambelli, ma non riesce ad approfondire la questione perchè Jonas si risveglia dal coma. L’enigma fa discutere i fan: Jonas è il padre di Cagliostro? Della famiglia del commissario sappiamo ben poco: è stato cresciuto da estranei quindi, in teoria, suo padre potrebbe essere chiunque e ben potrebbe essere la figura di Jonas. Al momento una risposta certa non c’è e aspettiamo con trepidazione la seconda stagione della serie per cercare di svelare l’arcano.

Leggi anche –> Lino Guanciale dispiaciuto si sfoga sui social: «Chi mi conosce sa bene che non sono tipo da perdere facilmente il controllo!»

Lady Diana figlia segreta, le rivelazioni scottanti dell’amico Derek Deane: «Pensò al suicidio, i figli l’hanno salvata!»

salvini casamonica

Salvini sale sulla ruspa per demolire la villa dei Casamonica: ma meglio lasciar fare ai militari