in

La rabbia di Flavia Vento, a causa di alcune foto, si espande su Twitter

È guerra aperta fra Flavia Vento, giornalisti, esperti di gossip e paparazzi. Dopo essere stata immortalata mentre coperta solamente dal pezzo di sotto del costume si godeva la vacanza in barca, con un misterioso uomo, nella acque dell’Argentario, ma soprattutto dopo i commenti con cui alcuni giornalisti o alcuni esperti di gossip hanno corredato tali scatti, una Flavia Vento imbufalita, lontana anni luce dal suo castello fatato, ha sfogato tutta la sua rabbia attraverso Twitter rispondendo, cinguettio dopo cinguettio, a chi le aveva detto di essere grassa  e a chi le rimproverava di non indossare entrambi i due pezzi del costume.

flavia vento ingrassata

A Novella 2000 che ha pubblicato le fotografie che la immortalavano un po’ appesantita, cioè con rotolini in evidenza e forme abbondanti, la showgirl ha inviato messaggi al vetriolo. La Vento, ha scritto: “Grazie novella2000 per pubblicare sempre foto dove sembra che ho doppio mento pancia e gobba grazie. Ora vi denuncio” e poi ha aggiunto un autoscatto corredato da una didascalia con parole alquanto colorite: “Questa sono io non le foto di …. che pubblicate novella 2000”.

Felice di mangiare e dei suoi rotolini la Vento ha poi detto: “Prendiamo esempio dalle dive anni 50 anni erano tutte con forme morbide no magre come uno stecchino. Magnateeee”. Come darle torto? Tralasciando i toni usati, che l’hanno portata a scrivere: “A me di finire in questi giornaletti gossipari non va più. Non sono come le altre che fanno un figlio al giorno per avere una copertina”, la showgirl sta combattendo una battaglia che tutte le donne si ritrovano ad affrontare, ma soprattutto sta cercando di ribadire la sua totale libertà nel non aderire a certi canoni di bellezza. L’amante degli animali ha oltretutto detto: “Cari giornalisti grazie perché ogni anno scrivete che sono ingrassata. A me di avere addominali scolpiti non interessa. Mangio e sono felice”.

ramsay e bastianich

MasterChef accomuna Gordon Ramsay, Carlo Cracco ed Eva Longoria

Le Notti dell’archeologia toscana 2013: eventi dal 1 al 31 luglio