in ,

“La rançon de la gloire” Venezia 2014

La 71° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia accoglie il cinema francese con il primo film dei quattro in concorso. Una storia curiosa diretta da Xavier Beauvois e realmente accaduta 1° marzo del 1978. Quando due sprovveduti rapitori (il belga Eddy appena uscito di prigione e l’algerino Osman), hanno trafugato la salma del celebre Charlot, l’attore e regista Charlie Chaplin, morto la notte di Natale del ’77 in Svizzera.La Biennale di Venezia promo

Il riscatto consisteva in un milione di dollari e Oona O’Neil, figlia del drammaturgo Eugene e vedova del cinesta, che rifiuta di scendere a patti con i ladri della salma. Il tutto si risolve pochi mesi dopo con la bara dell’attore ritrovata nei pressi del lago di Ginevra. Il motivo che ha spinto i due a questo gesto è che avevano bisogno di denaro per costruire un garage. “La Rançon de la Gloire” è un film delicato ma limitato con una falsa comicità velata sempre da una tristezza di fondo ed un’eccessiva prevedibilità.

top 10 calciatori più pagati

Messi trailer ufficiale e scheda tecnica, Venezia 2014

il documentario The Look of Silence

The Look of Silence” Venezia 2014