in ,

La Rua, da Amici 15 a Sotto Effetto Felicità: intervista esclusiva alla band

Che cos’è Sotto Effetto Felicità? E’ il nuovo album dei La Rua uscito ieri, 3 giugno 2016, per Universal Music e prodotto da Dario Faini e La Rua. L’album della band di Amici 15 che ha vissuto la fase Serale del programma, quasi fino alla fine, militando nella Squadra Bianca di Emma Marrone ed Elisa, contiene nove brani, tra cui il singolo “Il sabato fa così”, presentato proprio nel talent condotto da Maria De Filippi e già in rotazione radiofonica. UrbanPost ha intervistato Davide dei La Rua che ha risposto alle nostre curiosità anche a nome degli altri componenti della band. Ecco cosa ci ha detto.

Come siete cambiati dopo l’esperienza ad Amici 15 e quali insegnamenti porterete sempre con voi?

Amici è stata un’esperienza intensa e unica nel suo genere. Ci ha forgiato moltissimo ed è stata una palestra che ci ha fatto crescere veramente sotto ogni punto di vista. Ne siamo usciti più consapevoli delle nostre qualità, grazie anche al lavoro che i professori e i coach hanno svolto con noi, facendoci crescere artisticamente come non avremmo mai potuto fare in così poco tempo.

Quale critica ricevuta da professori, coach o giudici, vi è rimasta più impressa e vi ha spinto a migliorare?

La definizione “Il binario morto” di Zerbi è stata la più forte e dura da digerire per una band che fa del proprio sound un suo punto di forza, ma è stata anche quella che ci ha spinto a migliorare e a fare quel gradino in più che  serviva per accedere al Serale.

Amici 15

Ora quali sono i vostri progetti?

Sotto effetto di Felicità  è il nostro nuovo album con cui ci faremo conoscere ancora di più, sia live che umanamente. Contiene l’energia che ci ha sempre contraddistinto e che non vediamo l’ora di liberare con lo spettacolo che poteremo in giro quest’estate. Potrete averne un piccolo assaggio negli instore che faremo a breve, dove finalmente incontreremo anche tutte le persone che ci  hanno sempre supportato.

Dovendo lasciare un messaggio a qualcuno che vi ha accompagnato in questa avventura a chi vorreste dire qualcosa e quale sarebbe il messaggio?

Un semplice, ma intenso grazie a tutte le persone che abbiamo incontrato. I consigli ricevuti sono stati tutti piccoli mattoni che abbiamo messo insieme per costruire una solida base del nostro progetto. Ora spetta a noi costruire tutto il resto!!!

capelli, capelli 2016, capelli primavera estate 2016, capelli estate 2016, tendenze capelli estate 2016,

Capelli primavera estate 2016: signorine bon ton o ragazze spettinate?

sciopero trasporti 5-6 giugno

Sciopero trasporti 5-6 giugno: autobus e addetti autostrade, ecco le fasce orarie