in , ,

La storia del Principe Filippo di Edimburgo: il consorte britannico più longevo di sempre che va in pensione (FOTO)

Il Principe Filippo di Edimburgo si ritira a vita privata. L’annuncio è stato dato in data odierna, 4 maggio 2017, e diverrà effettivo a partire dal prossimo autunno. Il consorte della Regina Elisabetta II, dunque, alla veneranda età di 96 anni va in pensione. Per lui niente problemi di salute – almeno ufficialmente – ma solo un avanzamento di età che lo porta a dover centellinare gli appuntamenti pubblici e politici. Ma chi è Filippo, principe di Edimburgo? Qual è la sua storia reale? Per cosa sarà ricordato il suo “regno” al fianco della Regina Elisabetta II?

L’annuncio di Buckingham Palace

L’infanzia del Principe Filippo di Edimburgo

Il principe Filippo nacque il 10 giugno 1921 presso Villa Mon Repos sull’isola di Corfù; unico figlio maschio e quinto nato del principe Andrea di Grecia e della principessa Alice di Battenberg, fu battezzato nella chiesa di San Giorgio presso Palaio Frourio alcuni giorni dopo la sua nascita. Filippo crebbe in Francia ma, nel 1928, sotto la guida di suo zio Louis Mountbatten, fu inviato nel Regno Unito per frequentare la Cheam School, vivendo con la nonna Vittoria Alberta d’Assia a Kensington Palace e con lo zio Giorgio Mountbatten a Lynden Manor.

Nei successivi tre anni, tutte le sue sorelle sposarono nobili tedeschi e sua madre fu ricoverata in una casa di cura dopo che le era stata diagnosticata la schizofrenia. Dopo aver lasciato Gordonstoun nel 1939, Filippo entrò nella Royal Navy, diplomandosi l’anno successivo al Britannia Royal Naval College di Dartmouth come miglior cadetto del suo corso.

HRH The Duke of Edinburgh today presented 100 Gold Award Certificates to Duke of Edinburgh’s Award participants at Hillsborough Castle.
Photo by Aaron McCracken/Harrisons 07778373486

Nel 1940 fu assegnato al servizio attivo e trascorse quattro mesi sulla nave da guerra HMS Ramillies col compito di proteggere i convogli dell’Australian Expeditionary Force nell’oceano Indiano. Nel giugno del 1942 fu assegnato sulla HMS Wallace che fu coinvolta nelle operazioni dello sbarco alleato in Sicilia per la liberazione della penisola italiana.

Tutto quello che devi sapere sulla Regina Elisabetta II

Il principe Filippo e l’incontro con la Regina Elisabetta II

Il primo incontro tra il Principe Filippo e la Regina Elisabetta II avvenne il 22 luglio 1939. Elisabetta, che era cugina di terzo grado di Filippo, se ne innamorò ed essi cominciarono uno scambio di lettere. Nell’estate del 1946, Filippo decise di chiedere la mano della figlia a re Giorgio, il quale rispose positivamente alla richiesta; il fidanzamento fu ufficializzato nel ventunesimo compleanno di Elisabetta, il 19 aprile successivo. 

Filippo rinunciò ai suoi titoli reali greci e danesi, nonché alle sue pretese sul trono greco, oltre a convertirsi dalla religione ortodossa a quella anglicana; inoltre, Filippo venne naturalizzato cittadino britannico in quanto discendente di Sofia di Hannover. La sua naturalizzazione avvenne col titolo di Lord Mountbatten il 18 marzo 1947 in quanto Filippo adottò il cognome di Mountbatten, proveniente dalla famiglia materna.

La coppia si sposò il 20 novembre 1947. Dopo il loro matrimonio, Filippo ed Elisabetta II presero residenza a Clarence House. I loro primi due figli furono Carlo (nato il 14 novembre 1948) e Anna (nata il 15 agosto 1950). Filippo proseguì la propria carriera militare, anche se il ruolo di sua moglie avrebbe finito sempre col mettere in ombra la sua figura.

Tutte le notizie con UrbanPost

L’ascesa della Regina Elisabetta II e il ruolo del Principe Filippo

Nel 1955, dopo la morte della regina Mary e le dimissioni di Churchill, fu emesso un decreto che prevedeva la possibilità di usare il cognome Mountbatten-Windsor. Per consolidare il ruolo del marito, Elisabetta II (dopo la sua incoronazione) prescrisse che Filippo avrebbe avuto precedenza e preminenza su chiunque in occasione di tutti gli incontri, ad eccezione delle cause prescritte dall’Act of Parliament.

Questo significa che ha precedenza anche su suo figlio, che è principe di Galles, ad eccezione che nel parlamento britannico. Nell’occasione dell’apertura annuale del parlamento, quando la sovrana tiene un discorso, Filippo si limita semplicemente a accompagnare la regina nel suo ingresso e prende posto al suo fianco. 

In qualità di consorte della regina, a Filippo fu richiesto di aiutare la moglie nei suoi obblighi di Sovrano, accompagnandola alle cerimonie, alle cene di Stato e nei viaggi all’estero e in patria; per dedicarsi interamente a questo ruolo, rinunciò alla propria carriera in marina dopo che gli fu conferito il grado di ammiraglio di flotta il 15 gennaio 1953.

La storia di Diana Spencer

Il ruolo di Filippo nel matrimonio tra Carlo e Diana

All’inizio del 1981 Filippo scrisse a suo figlio Carlo, consigliandogli di sposare Diana Spencer e di rompere la sua precedente relazione con Camilla Parker-Bowles. Su pressione anche della madre, Carlo avanzò la proposta di matrimonio nel febbraio dello stesso anno: sei mesi dopo i due si sposarono.

Dal 1992 il matrimonio cominciò a incrinarsi; la regina e Filippo cercarono di trovare un accordo per riconciliare i due, ma senza successo. Filippo scrisse a Diana, esprimendole il suo disappunto sia per le relazioni extraconiugali di Carlo, sia per le sue, chiedendole di esaminare le loro colpe da un altro punto di vista. Diana trovò la lettera dura da accettare, ma apprezzò a ogni modo il buon intento del suocero, anche se Carlo e Diana divorziarono successivamente.

Nell’incidente che causò la morte di Diana morì anche l’allora suo compagno Dodi Al-Fayed; il padre, Mohammed Al-Fayed, accusò Filippo e la famiglia reale britannica di essere il mandante della strage, anche se l’inchiesta conclusasi nel 2008 ha stabilito che non vi siano evidenze di cospirazione sulla morte di Diana.

regina elisabetta II, regina elisabetta II principe filippo, riunione a buckingham palace,

La salute del Principe Filippo

Nell’ottobre 2007 fu resa pubblica l’esistenza di problemi cardiaci di cui aveva sofferto sin dal 1992, pur essendosi rifiutato di rinunciare ai propri doveri di principe consorte. Nell’aprile del 2008 venne ricoverato al King Edward VII Hospital per la cura di un’infezione polmonare, dalla quale si riprese velocemente, mantenendosi in convalescenza al Castello di Windsor. Il 23 dicembre 2011, mentre si trovava nella residenza reale di Sandringham (Norfolk) fu ricoverato d’urgenza presso il Papworth Hospital, nel Cambridgeshire, dopo aver accusato forti dolori al petto. In seguito, nella notte tra il 23 e il 24 dicembre, subì un’angioplastica per lo sblocco di un’arteria coronarica, che rese necessaria l’applicazione di uno stent coronarico.

Microsoft Surface Phone news, nuovo concept con fotocamera 3D scanning

Microsoft Surface Phone news: nuovo concept con fotocamera 3D-scanning [FOTO]

principe filippo ricoverato

“Il Principe Filippo è morto”, la gaffe del Sun sul Duca di Edimburgo