in ,

La storia di Nicole: la ragazza di 12 anni più intelligente di Einstein

Ve lo ricordate quel film con Matt Damon, Ben Affleck con protagonista anche un intramontabile Robin Williams, si chiamava Genio Ribelle e raccontava la storia di un ragazzo cresciuto nei bassifondi di una cittadina americana. Picchiato dal padre, faceva un umile lavoro di spazzino all’università. Il suo mondo? un biliardo e qualche uscita con gli amici. Ma aveva una particolarità, era un genio, un genio della matematica fuori dal comune. Era solo un film direte voi, ed invece c’è chi il film lo stava vivendo: è la storia di Nicole Barr.

Nicole è una ragazza cresciuta alla periferia di Londra, nella cittadina inglese di Harlow. Vive in una roulotte con il padre, James Barr, di professione addetto alle pulizie della strada e la madre Dolly. Nicole non è solo una ragazza di 12 anni di etnia rom, che vive in una casa mobile, ma è l’adolescente con il quoziente intellettivo più alto di Einstein. Già, un QI di 162; è stato il padre a spingerla a fare il test, vedendo i suoi grandi miglioramenti negli ultimi, e le sue grandi abilità di pensiero e di ragionamento. Se menti come Einstein o Stephen Hawking avessero fatto il test oggi probabilmente il loro risultato si aggirerebbe attorno al 160, secondo le previsioni di alcuni studiosi.

Secondo quando dice la mamma, Nicole sogna di andare all’università e di diventare pediatra. Un futuro che certo si realizzerà a dimostrazione che al talento non importa dove vivi o chi sei.

Leo e Cris Braccialetti Rossi

Braccialetti Rossi 3 anticipazioni: tante emozioni nella primavera 2016

Ferragosto 2015 Croazia idee

Ferragosto 2015 in Croazia: 10 cose da fare, dalla fuga sull’Isola dell’Amore agli sport adrenalinici