in

La strada del futuro comunicherà con i viaggiatori

Un gruppo di ricercatori dell’Istituto francese di Scienza e Tecnologia dei Trasporti, Sviluppo e Reti (IFSTTAR), sta lavorando in seno ad un progetto europeo chiamato “Forever Open Road” che vuole rendere le strade un soggetto attivo dei viaggiatori, facendole interagire con gli automobilisti e con gli agenti esterni. Le vecchie infrastrutture sono davanti ad una rivoluzione prodigiosa.

scooter tagliano la strada

Così come abbiamo avuto negli anni macchine sempre più intelligenti, più sicure, meno inquinanti adesso avremo strade intelligenti. Strade pronte a lanciare allarmi se si verificherà una congestione, o un SOS alle forze dell’ordine e al pronto soccorso se si verificherà un incidente. Gli studiosi stanno pensando a soluzioni di autosbrinamento se si riuscirà ad incamerare energia o autoraffredamento per evitare che l’asfalto si deformi dopo una giornata torrida. In Francia si stanno studiando strade in grado di indicare buche, dossi, o disfunzioni tra le più diverse provocate da neve, gelo o umidità

I ricercatori dell’IFSTTAR stanno studiando diverse soluzioni e la sperimentazione è ancora lunga, dicono che non prima del 2025 la strada futuristica potrà essere pronta.

Seguici sul nostro canale Telegram

Renzi Premier? Ecco i migliori fotomontaggi satirici sulla sua ascesa

Anticipazioni Beautiful lunedì 17 febbraio: Steffy non potrà più rimanere incinta