in ,

La Terra Trema 2015 a Milano: Expo e i problemi del lavoro per la nona edizione

Il 27, 28 e 29 novembre, a un mese dalla chiusura di Expo 2015, Milano tornerà ad ospitare un evento che parla di alimentazione. Al Leoncavallo Spazio Pubblico Autogestito di Milano infatti per questi tre giorni arriva la nona edizione di “La Terra Trema”, la manifestazione che quest’anno ospiterà 93 vignaioli e più di 600 vini da ogni parte d’Italia e dalla Francia, 3 birrifici artigianali, 25 agricoltori tra cui allevatori, orticoltori, trasformatori nonché i loro cibi dalla qualità artigianale. Saranno quindi tre giorni di degustazioni individuali e guidate, di dibattiti e confronti, di incontri con i produttori ma anche di acquisti diretti dal produttore al consumatore nonché di concerti, proiezioni e cene.

La Terra Trema riunisce a Milano dal 2007 durante ogni edizione molteplici storie tra coloro che abitano territori fortemente cementificati e pieni di infrastrutture che hanno sconvolto il paesaggio e la natura. La Terra Trema è una manifestazione dedicata all’agricoltura di qualità, quella prodotta con le società a conduzione familiare strettamente legate al territorio e alle sue caratteristiche.

Quest’anno La Terra Trema si occuperà anche di analizzare Expo 2015 e che tipo di agricoltura e produzione di alimenti ha rappresentato ma anche di affrontare i problemi che sono ancora strettamente legati al lavoro dei campi in Italia: la mortalità durante il lavoro agricolo, il bracciantato, lo schiavismo e il caporalato che ancora affliggono il lavoro anche nel Bel Paese.

caso melania rea ultime notizie

Caso Melania Rea news: Salvatore Parolisi chiede un altro scontro di pena

Pensioni 2017, pensioni anticipate, Cesare damiano lancia un appello a Matteo Renzi e a Paolo Gentiloni

Riforma pensioni 2016 ultime novità: Opzione Donna ed esodati, Cesare Damiano promette correzioni in Parlamento