in ,

L’addio a Mario Cervi: insieme ad Indro Montanelli fondò Il Giornale

E’ arrivato questa mattina, durante una riunione di redazione, l’annuncio della morte di Mario Cervi che è venuto a mancare a 94 anni: alla sua età, era ancora oggi la colonna portante de “Il Giornale”, il quotidiano che aveva fondato insieme ad Indro Montanelli.

Da Il Giornale raccontano di Mario Cervi che, sino agli ultimi giorni della sua vita, si è recato nella redazione di Via Negri per rispondere alle lettere dei suoi numerosi lettori: la vita del giornalista è stata segnata da due tappe fondamentali, la collaborazione con Il Corriere della Sera e quella con Il Giornale stesso. “Noi eravamo già pronti per partire quando Cervi arrivò dal Cile dove era stato inviato dal `Corriere´ per la crisi che portò Pinochet al potere. Mandammo il suo amico Corrado a spiegargli la situazione e a proporgli di aderire alla nostra iniziativa. Aderì subito per la colleganza con i tanti colleghi che erano al Giornale e per la sua grande stima per Montanelli, il quale poi lo scelse come suo collega e collaboratore per concludere la sua Storia d’Italia spiegano i colleghi e amici de Il Giornale.

Tra le sue opere, scritte ancora prima della collaborazione con Indro Montanelli, “Storia della guerra di Grecia” che racconta della sua esperienza durante la seconda guerra mondiale come ufficiale di fanteria in Grecia. “Sprecopoli. Tutto quello che non vi hanno mai detto sugli sprechi della politica” è stato invece il suo ultimo saggio, scritto nel 2007 insieme a Nicola Porro. “Credo di essere stato chiaro, credibile e, nei limiti del possibile, onesto” aveva detto infine a Libero in occasione dell’assegnazione dell’Ambrogino D’Oro.

(Foto: Facebook)

Anticipazioni Uomini e Donne trono classico: Amedeo a Napoli da Fabiola

loris stival news

Loris Stival news, Veronica confessa: “Morto per incidente domestico con fascette”