in

Lady Gaga, Taylor Kinney saluta la sua fidanzata con una bella ‘mano morta’

Ogni volta che si muove Lady Gaga fa parlare di sé, e non proprio per qualche gesto degno di nota ma, per lo più, per il suo modo così bizzarro di vestirsi e situazioni al limite dell’imbarazzo. Non ultimo il simpatico siparietto con il fidanzato Taylor Kinney, beccato a salutare la sua dolce metà in un modo non proprio cavalleresco.

lady gaga trova l'amore

La cantante esce dal suo appartamento di New York insieme al suo cagnolino per aiutarlo ad espletare i suoi bisogni primari. Una come tante, penserete, peccato che la mise non è delle più normali ma tipica di un personaggio come Lady Gaga: chiodo di pelle extra-long, mini-vestito tartan che, a fatica, riesce a coprire le sue grazie, occhiali tondi da sole stile John Lennon, immancabili  trampoli da 20 centimetri e un normale berretto di lana con scritta ‘DOPE’. All’improvviso la diva viene intercettata dal fascinoso fidanzato Taylor Kinney, che un timido passante avrebbe potuto tranquillamente scambiarlo per un losco figuro, dato il suo abbigliamento curioso, con cappelletto da baseball rosso, felpa e jeans oversize e sneaker alte. La cosa che è balzata all’occhio dei lesti paparazzi è che l’innamorato ha salutato la sua bella piazzandole una mano lì dove non batte il sole, e si è rivolto all’obiettivo con l’aria di un innocente ragazzino. Cose normali nel mondo di Lady Gaga.

La star ha fatto centro ed è riuscita a conquistare il cuore del bellissimo Taylor Kinney, già protagonista insieme alla sua dolce metà del video del brano You and I, che tutti ormai conoscono come Mason Lockwood nella serie tv di successo The Vampire Diaries. L’attore e modello americano ha al suo attivo alcune partecipazioni in molte altre serie tv, da Bones a Shameless e Castle, mentre ora è nel cast della serie tv della Nbc Chicago Fire.

 

 

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Mercato Juve

Serie A, Juventus: Conte prepara il 4-3-3 per l’assalto all’Europa

Aperitivo del Sorriso 2014, a Bologna il 30 maggio