in ,

L’affitto costa troppo? Si trasferisce sul treno: la storia di una studentessa tedesca

Ogni giovane universitario che abbia provato la vita universitaria da studente fuori sede, sa quanto un affitto può risultare costoso, per non parlare della moltitudine di problemi legati a contratti, sub affitti, caparre e quant’altro. Beh, c’è chi in Germania ha deciso di dire basta alle controversie con i padroni di casa e di traslocare… su un treno.

É la storia di Leonie Müller, studentesca tedesca, “tutto è iniziato con una controversia con il mio padrone di casa”, ha raccontato al “The Washington Post” . “Ho subito deciso che non volevo più vivere lì – ha aggiunto – e poi ho capito: in realtà, non volevo più vivere da nessuna parte”. Ed è così che la giovane studentessa si è munita di un abbonamento per salire sui treni di tutto il territorio tedesco a suo piacimento.

“Mi sento veramente a casa in treno, e posso visitare tanti altri amici e tante città. È come essere in vacanza tutto il tempo”; certo, per chi è abituato alle comodità della vita moderna può rappresentare un grande scoglio far traslocare la propria vita in uno zaino, ma c’è chi, come Leonie, ne ha fatta una missione:”Voglio ispirare le persone a mettere in discussione le loro abitudini”. Da considerare, anche per i più scettici, il risparmio economico: il biglietto costa 380 dollari, mentre per l’appartamento ne sborsava 450. Anche se non è tutto oro quello che luccica. Leonie ha ammesso che cerca quando può di viaggiare di notte per poter dormire, ed ogni tanti, si fa ospitare da parenti e amici.

Quarto Grado su Rete4

Quarto Grado anticipazioni: in onda dal 4 settembre 2015

Game Of Thrones 6 uscita: Arya non morirà, parola di George Martin