in

Lamborghini e Ducati insieme per promuovere un progetto di studio e lavoro nelle scuole

Alternare scuola a lavoro? Se questo modello tedesco vi sembrava impossibile da applicare in Italia, preparatevi a ricredervi.

Motor Show 2014 Bologna

Ad avvicinare il mondo dell’impresa a quello dell’istruzione ci penseranno i due colossi industriali Ducati e Lamborghini (non a caso entrambi di proprietà del gruppo Volkswagen), che hanno messo in piedi un progetto innovativo che permetterà ai ragazzi degli ultimi due anni delle superiori di investire parte del tempo in aula e parte in fabbrica.

Una scuola dei mestieri, insomma, che per il momento riguarderà una cinquantina di studenti dell’Istituto Aldini Valeriani di Bologna. Obiettivo? Arrivare a possedere una doppia formazione per accrescere le competenze da investire in ambito professionale. In altre parole, un investimento sia per l’azienda, che avrà a disposizione futuri collaboratori, sia per gli alunni, che guarderanno all’inserimento nel mondo del lavoro con maggiore fiducia.

Il progetto è frutto del lavoro di concertazione che ha visto i due colossi dell’industria automobilistica e motociclistica impegnati per mesi al fianco di Regione, Ufficio scolastico regionale e Ministero dell’Istruzione. Rimangono alcuni cavilli burocratici da sistemare, ma si può ragionevolmente pensare che il progetto partirà dal prossimo settembre.

L’auspicio è quello che tante altre realtà aziendali possano seguirne il buon esempio.

(fonte: La Repubblica; autore dell’immagine principale Dirk Gently, da Flickr.com)

Seguici sul nostro canale Telegram

Sostenibilità agroalimentare, al via il concorso della Fondazione Barilla

Gluten Free Fest 2014: per i celiaci la festa è a Perugia dal 30 maggio al 2 giugno