in ,

Lamezia Terme, ucciso e bruciato un imprenditore edile

Stanotte a Lamezia Terme Domenico Maria Gigliotti, 40enne imprenditore edile, è stato prima freddato a colpi d’arma da fuoco. L’omicidio è avvenuto di fronte a casa della vittima verso le 4, mentre l’uomo rincasava a bordo della sua Bmw. Successivamente gli attentatori hanno dato fuoco all’auto con dentro il cadavere dell’uomo. Ha assistito alla scena la moglie che, da una delle finestre di casa, ha solo potuto guardare impotente la morte del marito.

L’uomo non aveva contatti con la criminalità organizzata. Era stato di recente destinatario di un Daspo (il divieto di assistere alle gare sportive solitamente inflitto agli ultras), ma nessun contatto con la ‘ndrangheta risulta documentato. La moglie possedeva invece un’agenzia di viaggi, finita di recente nel mirino della Guardia di Finanza per presunte truffe ai danni dei clienti.

Anticipazioni settimanali Il segreto dal 26 al 31 Gennaio: il matrimonio di Maria e Fernando

moretti Torino

Inter – Torino 0-1 video gol, sintesi e highlights