in ,

“L’amica geniale” anticipazioni dettagliate della seconda puntata in onda martedì 4 dicembre 2018

Un inizio col botto per L’amica geniale, la serie evento dell’anno, tratta dall’omonimo romanzo di Elena Ferrante, pubblicato nel 2007. La fiction, trasposizione del primo volume della tetralogia, diretta dal regista Saverio Costanzo, ha tenuto incollati alla tv ben 7 milioni di italiani.

L’amica geniale: trama, cast, curiosità

Nel corso della prima puntata di ieri i telespettatori hanno avuto modo di conoscere le due protagoniste: Lila ed Elena. Il racconto ha preso il via nell’Italia di oggi con la misteriosa scomparsa di Lila, evento questo che ha spinto l’amica Elena a ripercorrere la storia che le ha unite fin bambine in un rione popolare di Napoli negli anni ‘50. La trama ruota, infatti, attorno al rapporto complesso tra le due, dall’infanzia all’età adulta. Una fiction che è la fotografia di un intero paese che cambia, si evolve o regredisce a seconda dei casi. Nel cast Elisa Del Genio e Margherita Mazzucco che interpretano rispettivamente Elena Greco da adolescente e da bambina e Gaia Girace e Ludovica Nasti, che sono invece le due attrici che recitano la parte di Lila Cerullo, la prima da adolescente e la seconda da bambina. Tra gli altri attori: Dora Romano, Tommaso Rusciano, Gennaro De Stafano, Kristijan Di Giacomo, Giovanni Amura, Francesco Serpico ed Elisabetta de Palo. La voce narrante è di Alba Rohrwacher.

Le anticipazioni della seconda puntata de “L’amica geniale”

La seconda puntata de L’amica geniale andrà in onda il 4 dicembre 2018 in prima serata su Rai Uno. Due gli episodi in programma: il primo dal titolo “Metamorfosi” e il secondo “Smarginatura”.

leggi anche l’articolo —> L’Amica Geniale trama, cast, anticipazioni: tutto sulla serie tv dell’anno tratta dal romanzo di Elena Ferrante

Metamorfosi. Lila ed Elena non vanno più a scuola insieme. Lenù, infatti, ha superato la licenza elementare e si prepara ad affrontare le scuole medie, purtroppo Lila non ha avuto dal padre il permesso per proseguire. Le cose però sono piuttosto complicate: Elena continua a studiare, ma fatica a prendere buoni voti, così Lila, anche se ormai lavora nel calzaturificio del padre, riesce ad aiutarla con il latino, ma non solo. La ragazzina finisce col mettere Elena in ombra quando il rione scopre che è Lila ad aver letto tutti i libri della biblioteca del quartiere. Con la morte di don Achille Carracci, il potere passa nelle mani dei Solara, la famiglia che gestisce il bar-pasticceria. Anche il corpo di Elena subisce notevoli cambiamenti: le cresce il seno, fioriscono i primi peli e il viso si riempie di brufoli. Rimasta senza la sua amica, Elena nella nuova scuola fa parecchia fatica a concentrarsi, si sente sola e comincia a collezionare brutti voti. La giovane vorrebbe condividere questo suo malessere con Lila, ma quest’ultima non fa altro che lavorare nel calzaturificio, proprio perché si è convinta che l’unico modo per non soccombere in un mondo violento governato da famiglie malavitose sia quello di fare soldi. Nonostante questo, Lila trova il tempo per aiutare Elena, la quale alla fine delle scuole medie risulta la più brava della classe. Quando però il maestro Ferraro decide di premiare i lettori più assidui della biblioteca, Lila prende l’ennesima rivincita sull’amica, vincendo inaspettatamente il primo premio.

La smarginatura. Non solo il corpo di Elena cambia, pure la bellezza di Lila fiorisce e tutti i ragazzi del Rione se ne accorgono, fanno a gara per contendersi le sue attenzioni. Perfino Marcello Solara, che lei rifiuta in maniera decisa, e Stefano Carracci, che pare lontano anni luce dal padre. Elena si fidanza con un suo compagno di classe senza qualità, mentre sogna Nino Sarratore. Lo fa solo per non restare indietro all’amica Lila. Elena inizia a frequentare il ginnasio, tuttavia resta sempre Lila il suo punto di forza, ma anche di debolezza, oltre che di riferimento. Arriva il Capodanno e Lila accetta di trascorrere la serata insieme a Stefano Carracci, il figlio di don Achille, che si comporta in maniera diversa rispetto al padre. Quella stessa sera però la ragazza vivrà un episodio spiacevole. Nel frattempo Elena, che continua a non piacersi, si fidanza con Gino, anche se continua a sognare Nino Sarratore, di cui è innamorata da quando era piccola.

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di UrbanPost e LuxGallery. Nasce a Frosinone il 13 febbraio del 1991, quando in Ciociaria la neve non si vedeva ormai da anni e l’Italia tirava un sospiro di sollievo per la fine della guerra del Golfo. Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 le viene conferito il riconoscimento di "Laureato Eccellente Sapienza" per il brillante percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly" e "SuccedeOggi" e riviste letterarie come "Carte Allineate", "Fillide" ed "Euterpe". Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Ornella Muti ricoverata in ospedale: il messaggio della figlia Naike Rivelli

L’eccellenza italiana conquista l’Asia: 20 aperture di Caffè Barbera in soli 3 anni