in ,

Lampedusa, migranti temono rimpatrio e danno fuco al Centro Accoglienza

Un rogo doloso ha danneggiato uno dei padiglioni del Centro di primo soccorso e accoglienza di Lampedusa; a provocare l’incendio sarebbero stati alcuni migranti, spaventati dall’ipotesi di essere rimpatriati. I presunti colpevoli sono subito stati intercettati: si tratterebbe di 4 tunisini che sono stati fermati mentre cercavano di allontanarsi dal luogo dell’incendio.

Fortunatamente non ci sono state né vittime né feriti; le fiamme sarebbero state appiccate nella serata di martedì e la portata del rogo sarebbe stata talmente imponente da essere visibile chiaramente anche dalle vicine borgate. I vigili del fuoco sono entrati subito in azione domando le fiamme anche se del padiglione non è rimasto che un cumulo di macerie incenerite.

Quello di ieri notte è il terzo incendio in 7 anni al Centro Accoglienza di Lampedusa e arriva in un momento di tensione visto che alcuni migranti, in particolare yemeniti ed eritrei si sarebbero rifiutati di essere sottoposti alle procedure di riconoscimento con alcuni di loro che hanno anche manifestato attraverso uno sciopero della fame.

consigli scommesse Europa League

Pronostico Liverpool – Siviglia: consigli scommesse sulla finale di Europa League

Facebook down 11 ottobre

Facebook down, problemi per gli editor delle pagine: il social network non funziona