in ,

L’Aquila news: muore Adel Smith, simbolo della lotta contro i crocifissi nei luoghi pubblici

Si è spento a L’Aquila a causa di una grave malattia il 54 enne Adel Smith, conosciuto ai più per le sue battaglie contro l’affissione di crocifissi nei luoghi pubblici. Nato ad Alessandria d’Egitto ed ex presidente dell’Unione dei Musulmani d’Italia, Smith era già stato condannato a una pena di otto mesi nel 2003 per vilipendio alla religione, dopo aver scaraventato un crocifisso dalla finestra dell’ospedale aquilano in cui era ricoverata la madre.

crocifisso negli ospedali morte Adel Smith

Nello stesso anno Smith era riuscito a vincere il ricorso e il tribunale della città aveva emesso una sentenza sconvolgente che stabiliva la rimozione di tutti i simboli religiosi nelle scuole frequentate dai suoi figli. Due anni dopo nella stessa struttura scolastica non è stato allestito il presepe, né inscenata la recita natalizia. Il tutto accendendo non poche polemiche.

Nel 2003 Smith era stato vittima di un’aggressione operata da un gruppo di militanti di Forza Nuova.

(fonte: La Repubblica)

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Eccesso di sale fa male

Sale killer: uccide 1 milione e 650 mila persone ogni anno

Calciomercato Milan ultimissime Falcao

Calciomercato Milan ultimissime: Radamel Falcao sostituto di Balotelli?