in

Las Vegas, Daniel scomparso ritrovato cadavere il giorno dopo: “Dettagli indicibili”

Las Vegas: il bellissimo Daniel Theriot era scomparso domenica scorsa nei pressi di Las Vegas e 24 ore dopo è stato ritrovato cadavere in una zona al confine tra Nevada e Arizona. Per ore la polizia lo ha cercato disperatamente ma le ricerche si sono concluse nel peggiore dei modi. La piccola vittima aveva 3 anni ed è stata uccisa.

Potrebbe interessarti anche: Fabrizio Corona, l’inquietante trasformazione del figlio fa preoccupare Nina Moric: “No, ti prego!”

 

Poche ore dopo il rinvenimento del suo corpicino, infatti, la polizia ha arrestato la madre del piccolo, Cassie Smith, di 20 anni, e il suo attuale compagno, il 40enne Joshua Oxford. Ne dà notizia il Washington Post. La giovane aveva denunciato la scomparsa del figlio alla polizia, dicendo di essere stata in un parco con il piccolo e di averlo perso di vista durante un attimo di distrazione mentre usava il cellulare. La prima chiamata alla polizia è avvenuta tardivamente, dodici ore dopo la scomparsa del figlio, e ciò ha fatto immediatamente allarmare le forze dell’ordine.

Ieri mattina, lunedì 3 settembre, la mamma di Daniel e il patrigno sono stati arrestati perché fortemente sospettati di essere responsabili dell’omicidio del piccolo. L’ispettore Ray Spencer che dirige l’inchiesta ha infatti dichiarato: “Non possiamo spiegare come abbiamo trovato il cadavere né come sia morto il bambino, ma sappiamo che i due arrestati hanno precedenti penali e ci sono gravi indizi di colpevolezza. Non si tratta di una tragedia accidentale, questo è certo”. I particolari del ritrovamento, dunque, sarebbero indicibili. Il piccolo Daniel ha una sorellina di 2 anni, che è stata affidata agli assistenti sociali subito dopo l’arresto della coppia.

Antony Hopkins e la malattia: “La vita è gelida: non vedo mia figlia da vent’anni!”

Francesca Fialdini “raccomandata”: la gaffe di Tiberio Timberi al debutto ne La vita in diretta