in ,

Latina, commerciante picchia il figlio col crick idraulico: 13enne salvato in extremis dalla madre

Un 37enne residente a Fondi, in provincia di Latina, è stato arrestato per avere aggredito il figlio di 13 anni. Lo avrebbe colpito con violenza con un crick idraulico dopo averlo preso a ceffoni. Il ragazzino è stato salvato in extremis dall’intervento provvidenziale della madre, ex moglie dell’uomo, M. I., commerciante di prodotti ortofrutticoli.

L’uomo ora dovrà rispondere di lesioni personali aggravate, minacce, violazione della normativa in materia di armi e di abuso dei mezzi di correzione. Il 13enne è stato accompagnato dalla madre al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio, dove i medici gli hanno prestato le cure necessarie. Dopo la separazione dei suoi genitori, il ragazzino era stato affidato al padre; l’uomo, ieri in tarda serata, in seguito ad una lite scoppiata per futili motivi, lo aveva minacciato di morte, prima di colpirlo con violenza.

Dani Alves del Barça

Juventus ultime news: occhi puntati sulla Liga per Dani Alves o Marcelo

I 10 colpi di calciomercato dell’anno 2014