in ,

Latina donna trovata morta in strada, svolta indagini: arrestati due parenti

Latina trovata morta in strada ultime notizie: era stata rinvenuta senza vita, la notte a cavallo fra il 23 e 24 agosto scorso, sul ciglio della strada lungo via dei Monti Lepini, nel territorio di Prossedi, a Latina. La donna, Gloria di 39 anni, portava sul corpo i segni di un violento pestaggio.

Oggi 19 settembre la svolta nelle indagini: sono stati arrestati due parenti della vittima, l’accusa per loro è di sfruttamento della prostituzione aggravato e decesso a seguito maltrattamenti in famiglia. Si tratta di una coppia di zii della 39enne, lei 39 anni e il compagno di origine egiziana di 23, residenti a Frosinone, che, come le indagini hanno appurato, avrebbero costretto la vittima a prostituirsi.

>>> Latina, ragazza trovata morta sul ciglio della strada: è stata massacrata di botte <<<

I tre convivevano a Frosinone insieme ai due figli della donna uccisa e al compagno. La sera dell’omicidio era stata proprio la coppia a chiamare l’ambulanza segnalando un malore di Gloria, che viaggiava con loro da Nettuno a Frosinone. All’arrivo degli operatori sul posto indicato, però, non c’era nessuno se non la donna, riversa sull’asfalto e già senza vita. L’ipotesi degli inquirenti e che gli zii la costringessero alla prostituzione con percosse, e che anche quella sera, per cause ancora da chiarire, la vittima sia stata picchiata. A morte.

Replica Uomini e Donne trono classico 19 settembre 2017 dove vedere su Witty e in televisione

GF Vip 2017, intervista esclusiva a Carla Cruz: “Jeremias mi ha detto che ci vedremo fuori. Cecilia era gelosa”