in ,

Latina, ragazza trovata morta sul ciglio della strada: è stata massacrata di botte

Latina: trovata morta sul ciglio della strada una ragazza di 39 anni. Il suo corpo senza vita giaceva lungo via dei Monti Lepini, nel territorio di Prossedi. Sul suo corpo il medico legale avrebbe riscontrato inequivocabili segni di violenza.

Il sospetto degli inquirenti è che la vittima fosse una prostituta e sia stata picchiata a morte. Sul posto dalla mezzanotte di oggi, 24 agosto, i carabinieri, impegnati in tutti gli accertamenti del caso. La ragazza uccisa sarebbe originaria di Frosinone e, in base alle indiscrezioni, pare si prostituisse nella zona tra Nettuno e Anzio. Ogni giorno la 23enne – riferiscono gli inquirenti – veniva accompagnata sul litorale romano e durante la notte riaccompagnata nel capoluogo ciociaro.

>>> TUTTE LE NEWS CON URBANPOST, LEGGI <<<

Secondo la ricostruzione, la ragazza ieri notte mercoledì 23 agosto, sarebbe stata vittima di un violento pestaggio, forse da parte di un cliente. Dopo l’aggressione due suoi parenti, un fruttivendolo di nazionalità egiziana e la compagna, l’avrebbero recuperata e fatta salire su una macchina, per poi dirigersi a Frosinone.

Lungo la strada la giovane si sarebbe sentita male e una volta scesa dall’auto si sarebbe accasciata priva di vita su una piazzola di sosta. Il magistrato di turno ha disposto l’autopsia per accertare le cause della morte. Sotto esame il coinvolgimento e il ruolo assunto dai parenti della vittima, che hanno ancora allertato i soccorritori.

La piccola Elisa ha la leucemia, il papà su Facebook: «Cerchiamo un donatore, contattateci»

Diretta Sampdoria-Juventus

Paulo Dybala fidanzata, ecco il motivo della separazione da Antonella: il bomber si è già tuffato su Ginevra Sozzi