in

Perché il latte non va conservato nello sportello del frigorifero

Quanti di noi hanno l’abitudine di conservare il latte in bottiglia o in cartone nel vano attaccato alla porta del frigorifero? Beh, niente di più sbagliato. Si tratta di una consuetudine errata piuttosto diffusa, complice la forma dello sportello che pare essere l’ideale per conservare recipienti alti.

Secondo la guida britannica Good Housekeeping, infatti, il latte va conservato altrove, insieme agli altri prodotti caseari, quali yogurt, formaggi e burro. Per quale motivo? Nello sportello del frigorifero andrebbero posti e conservati soltanto acqua, bevande come coca cola, e ancora succhi di frutta o alimenti come marmellate, ma mai il latte che rischia così di andare a male prima del tempo. Secondo Good Housekeeping il vano posto subito dietro lo sportello del frigo non è adatto per «ospitare» le confezioni di latte, proprio perché quella zona è la più calda del frigorifero e, essendo aperta diverse volte al giorno, è anche la più soggetta a variazioni termiche. Un mix di fattori che in alcuni casi può rivelarsi letale per latte o prodotti come lo yogurt e i vari latti fermentati che, invece, richiedono un’ambiente costantemente freddo e in grado di non alterarne la delicata composizione.

Ma dove vanno messe le bottiglie o i cartoni di latte dunque? La parte migliore è senza alcun dubbio quella centrale dove andrebbero posti anche gli altri prodotti caseari. In quella zona appena sotto, che è anche la più fredda, si possono mettere invece carne e pesce, mentre l’area alta può essere destinata a quei prodotti che non necessitano di cottura e che si rivelano più resistenti, come ad esempio i salumi. Il vano più in basso, quello con tanto di cassetti per intenderci, è l’ideale per frutta e verdura mentre, come già detto, lo sportello del frigo è pensato per bottiglie d’acqua, succhi di frutta, marmellate e barattoli come maionese, ketchup. Il discorso vale soprattutto per il periodo estivo, naturalmente, ma è ottimo osservare quest’usanza anche durante le altre stagioni. Ultimo suggerimento? Mai mettere roba calda nel frigo, difatti lo sbalzo di temperatura può alterare non solo il sapore, ma essere nocivo per gli alimenti.

Cielo blu cobalto sopra New York: la magia frutto di un’esplosione in una centrale elettrica

Donna uccisa nel Catanese: crivellata di colpi in strada dall’ex marito, killer muore poco dopo