in

L’attrice britannica Natalie Dormer nei due sequel di “Hunger Games”

Quello di Natalie Dormer è uno dei volti che si fa fatica a dimenticare e di strada ne ha fatta. Scandalosa e ambiziosa Anna Bolena in “I Tudors”,  calcolatrice e consorte Margaery Tyrell  del perfido re Jeoffrey Baretheon interpretato da Jack Gleeson, nella celebre serie “Il trono di spade” (“Game of thrones”), ha abbandonato i sette regni della saga fantasy per entrare in un altro cast. game of thrones margaery joffrey

Infatti sarà tra i protagonisti del film “The Hunger Games: Il canto della rivolta(“The Hunger Games saga: Mockingjay part 1”) dove interpreterà la regista Cressida, che si unirà ai ribelli insieme al suo assistente Messala e ai cameraman Castor e Pollux. L’ultimo capitolo della saga di “Hunger Games” che è la trasposizione cinematografica dell’omonimo romanzo di fantascienza scritto da Suzanne Collins, con una storia ambientata in un futuro distopico post apocalittico, sarà diviso in due parti, dirette da Francis Lawrence e arriverà nelle sale italiane il 21 novembre 2014 e il 20 novembre 2015.

La Dormer, in attesa di vederla al fianco di Jennifer Lawrence, sarà presto sul grande schermo con due attesissimi film: “Rush” di Ron Howard, che uscirà il 19 settembre e The Counselor – Il procuratore di Ridley Scott, che uscirà il 21 novembre.  Quindi tanto cinema per Natalie e non solo televisione che l’ha resa celebre. Ha debuttato nel 2005 nel piccolo ruolo di Victoria per Lasse Hallström in “Casanova”, nel quale ha potuto dar prova del suo talento e nel 2011 ha recitato in “Captain America – Il primo vendicatore” e nello stesso anno Madonna l’ha scelta per il suo film di scarso success “W.E. – Edward e Wallis” dove incarnava la giovane regina madre Elizabeth.

 

 

anticipazioni un posto al sole

Un Posto al Sole anticipazioni 26-28 agosto: guai per Franco, Roberto Ferri e Filippo

Tripoli sotto assedio: due esplosioni vicino alle moschee, 27 morti e 352 feriti