in ,

Laura Antonelli: Claudia Koll dichiara “stava scrivendo la sua vita per curare le ferite dell’anima”

Laura Antonelli, l’attrice morta due giorni fa in seguito ad un malore, stava scrivendo un libro sulla sua vita. Questo è ciò che ha raccontato Claudia Koll al Corriere della Sera. La Koll afferma di aver consigliato alla sua amica Antonelli di scrivere le sue memorie e le sue esperienze, perché proprio la sua esperienza interiore “sarebbe certamente servita soprattutto alle nuove generazioni e, in particolare, a quei giovani che vogliono entrare nel mondo dello spettacolo”.

Claudia Koll, insegnante e dirigente della Star Rose Academy, parla dell’esperienza dell’Antonelli come insegnamento per le sue allieve. Le ragazze che intraprendono la carriera da attrice devono essere aiutate a capire che non devono ”farsi irretire, strumentalizzare da un sistema insano che guarda solo il corpo della donna e non quello che c’è dentro”, con riferimento a quanto era avvenuto all’Antonelli.

La Koll afferma di non fare terrorismo psicologico, ma anzi, di tentare di insegnare ad avere un carattere “strutturato per non scivolare fino alla perdita della dignità, del rispetto di se stessi” e parlando dell’amica Laura, afferma che purtroppo “era tormentata anche da sensi di colpa nei confronti della sua famiglia, che sicuramente non aveva approvato certe sue scelte. E ha finito anche per accanirsi contro il suo stesso corpo”.

lega e forza italia

Patto Salvini-Berlusconi ad Arcore: “Insieme siamo l’alternativa seria a un governo pericoloso”

fedez sisley roma

Fedez stilista per Sisley: ecco la sua blasfema “NoGodz” capsule collection