in ,

Laura Morante figlia, Weinstein: “Mi abbordò sulla spiaggia …”

Caso Weinstein ultime notizie: la figlia di Laura Morante ha fatto delle dichiarazioni clamorose. “Ho rischiato di essere vittima di Weinstein. Ma per sopravvivere bisogna dire di no a qualunque ricatto”, così Eugenia Costantini in un’intervista al settimanale ‘Grazia‘.

“Nel 2009 ero alla Mostra del Cinema di Venezia con il film ‘Le ombre rosse’ di Citto Maselli e il produttore mi abbordò sulla spiaggia” – ha raccontato l’attrice figlia d’arte – “Io non l’avevo riconosciuto e lui mi mise in mano un biglietto da visita, proponendomi un aperitivo per parlare del mio futuro a Hollywood. Accettai portandomi dietro la mia agente, ma dopo mezz’ora di chiacchiere Weinstein mi propose di fare due passi da soli”.

Weinstein

Harvey Weinstein stupro

>>> Harvey Weinstein news: nuove accuse al produttore, a farle è una modella italiana <<< 

“Ci ritrovammo davanti all’ascensore dell’hotel” – continua a raccontare la figlia di Laura Morante – “voleva che salissimo nella sua camera”. Lei rifiutò: “Tentava di accarezzarmi la mano dicendomi che si era innamorato di me. Riuscii a divincolarmi e lo piantai in asso. Qualche tempo dopo, a Roma, mi cercò per invitarmi a una festa con il regista Quentin Tarantino. Io non ci andai, sia pure rinunciando a incontrare il mio regista preferito, perché sapevo che cosa aspettarmi. E scoprii che tutti, nel giro, conoscevano le perversioni di Weinstein”.

Quello venuto a galla però non sarebbe solo il modus operandi del noto e potente produttore cinematografico finito nello scandalo: “In qualunque ambiente di lavoro le donne devono difendersi dalle molestie. Non mi permetto di giudicare chi non riesce ad opporsi, ma per sopravvivere bisogna dire di no a qualunque ricatto”, ha concluso Eugenia Costantini . 

Anche Laura Morante ha detto la sua in merito: “Penso che all’origine di certi comportamenti ci sia la caduta dei valori etici, estesa a tutta la società. A Hollywood il ricatto sessuale è sempre esistito. Qualche attrice ha avuto il coraggio di ribellarsi. Oggi la situazione sembra peggiorata. I rapporti di potere tra i sessi si sono fatti più feroci. Non mi sogno di mettere sullo stesso piano le vittime e i carnefici, ma trovo che siamo in presenza di un imbarbarimento generale”.

Seguici sul nostro canale Telegram

Anticipazioni Uomini e Donne trono classico: una registrazione ricca di colpi di scena, chi sono i nuovi tronisti

Banche italiane a rischio fallimento: cosa c’è dietro lo scontro Consob-Bankitalia?