in

Laura Pausini in lacrime per la morte di Matteo: «Avevo deciso che non avrei più voluto fare questo mestiere!»

Al programma I Lunatici su Rai Radio2 sono stati ospiti Laura Pausini e Biagio Antonacci, cantanti di fama internazionale, che hanno raccontato quale è stato il momento più difficile della loro carriera. Entrambi hanno svelato un retroscena inedito, due episodi dolorosi risalenti a qualche anno fa.

Laura Pausini distrutta per la morte di Matteo, suo collaboratore

«Il momento più difficile è stato nel 2012. Purtroppo c’è stato un incidente sul palcoscenico a Reggio Calabria ed è scomparso un ragazzo, Matteo, che lavorava con noi. Per me è stato scioccante, avevo deciso che non avrei più voluto fare questo mestiere. Sono andata a parlare con delle persone che mi hanno aiutato nel corso dei mesi a riprendere. Non l’ho mai detto. È stato molto difficile. Mi mancano i calabresi, da quel giorno non sono più tornata, ma per me è stato molto scioccante vivere quella situazione!» ha svelato Laura Pausini. Poi è stato il turno di Biagio Antonacci. «Mio padre morì tre giorni prima di un mio concerto nello stadio di Bari. Ho fatto il funerale a mio padre e il giorno dopo, praticamente, ho cantato con questo lutto incredibile. Lì ho capito quanto fosse potente la musica e quanti insegnamenti importanti ci abbiano trasmesso i nostri genitori. Mio padre non avrebbe mai voluto che mi fermassi. Quello è stato il momento della mia carriera più difficile!», ha affermato l’interprete di Se io se lei. 

Laura Pausini e Biagio Antonacci intervistati a “I Lunatici” svelano il loro rapporto con i social

L’intervista fortunatamente ha poi affrontato argomenti più leggeri: i due cantanti hanno raccontato di alcune proposte sexy ricevute dai propri follower sui social. «Una volta ho pubblicato una foto in cui si vedevano i piedi, alcuni mi hanno scritto delle cose maiale!», ha affermato Laura Pausini. Biagio invece ha riferito: «Tutti i cantanti sono belli per le loro fans. Se tu vai sul palco e canti sei comunque un figo. Senza fare nomi, tanti miei colleghi che sulla carta non sono belli, hanno ricevuto delle avance. Il palco regala molto!». 

leggi anche l’articolo —> Silvia Provvedi, la Donatella su Instagram “nuda e di cattivo gusto”: gli haters non ne possono più

 

Nonno orco stupra la nipotina per nove anni, poi la fa abortire con una gruccia appendiabiti

Georgina Rodriguez Instagram, leggings verde mela comprimono i glutei: il risultato è esplosivo!