in

Laura Pausini, infuriata con una rivista di gossip si sfoga su Facebook

E dire che questa volta la stampa l’ha combinata davvero grossa. Vittima di turno è Laura Pausini che, adirata per uno scivolone preso da una nota rivista di gossip, si è lanciata in un lungo sfogo sulla sua pagina Facebook contro una stampa che il più delle volte diffonde notizie errate senza verificare la veridicità delle notizie.

laura pausini ed emma marrone

Che in Italia i giornali, non tutti per fortuna, scrivano prima di verificare che una notizia sia vera, sta diventando un’abitudine“, ha esordito così la cantante romagnola, che senza mezzi termini si è scagliata contro una nota rivista di gossip che ha pubblicato una foto di Laura Pausini in compagnia di una signora, presentata come la suocera della cantante, senza sapere che purtroppo il compagno Paolo Carta è orfano da tempo. Una notizia falsa quanto poco delicata che ha lasciato un po’ di amaro in bocca: “un giornale di Gossip ha dato un volto a mia suocera ma non ha nemmeno avuto la delicatezza di informarsi del fatto che Paolo purtroppo ha perso i suoi genitori molti anni fa e io non ho la fortuna di avere una suocera al mio fianco“, ha raccontato una stizzita Laura, che ha poi continuato: “La persona che viene scambiata come tale è la mia migliore amica Daniela ed è anche più giovane di Paolo“. Un’accusa molto dura nei confronti del giornale, un errore imperdonabile che ha perfino lasciato senza parole un personaggio come la Pausini, che non è mai caduta nel vortice della polemica a tutti i costi.

Laura ha concluso così: “non mi spiego proprio come sia possibile che nel nostro paese ci siano davvero tanti giornalisti disoccupati ed altri seduti a una scrivania a grattarsi le loro incapacità invece di cambiare mestiere“, una confessione che non ha lasciato certo indifferenti tutti i suoi fan, che hanno letteralmente invaso la pagina Facebook di commenti solidali e poco lusinghieri nei confronti della categoria dei giornalisti.

Papa Francesco

Papa Francesco chiede perdono per i preti pedofili

Iker Casillas Real Madrid

Mercato internazionale: l’Arsenal vuole Iker Casillas