in

Lavorare a New York? Un sogno divenuto realtà: opportunità di stage al Guggenheim Museum

Chi di voi non ha mai sognato di lavorare a New York, nella grande mela, nella città che, come recita il ritornello di una famosa canzone, «non dorme mai»? Quel desiderio potrebbe diventare realtà. Il Guggenheim Museum, infatti, offre l’opportunità di un tirocinio retribuito a studenti, laureati, dottorandi e professionisti interessati a un’esperienza nel campo delle arti. Il Guggenheim Museum, nel cuore di Manhattan, noto anche come Museo della pittura non-oggettiva, aprì i battenti nel 1937 con l’obiettivo di ospitare le opere delle avanguardie artistiche. Un’occasione unica, irripetibile per i giovani, considerando il difficile momento di congiuntura economica nel nostro paese e il dinamismo, invece, di una metropoli come New York, in cui tutto pare realizzabile e nulla impossibile.

L’obiettivo del Guggenheim Museum Internship Program è quello di dare un’adeguata formazione sul campo a tutti coloro che vogliono lavorare nel mondo dell’arte. Per meglio favorire l’ingresso dei tirocinanti nell’ambiente museale, gli stage avranno luogo nei diversi dipartimenti del museo. La scelta viene fatta in base alla formazione accademica, alle competenze professionali del candidato, agli interessi di ognuno. Il Museo Guggenheim è aperto a candidati provenienti da tutto il mondo, del resto New York è la città cosmopolita per eccellenza. Il Museo concretamente è disposto a collaborare con studenti, laureati e dottorandi stranieri, tant’è che garantisce un supporto per gli aspetti burocratici per la richiesta di visto. Ai candidati internazionali è ovviamente richiesta la conoscenza dell’inglese parlato e scritto. Per favorire la partecipazione al programma sono inoltre previste delle borse di studio.

L’innovativo programma del celebre Museo prevede tre i cicli di stage, ciascuno della durata di 3 mesi. Nello specifico, i periodi utili per svolgere il tirocinio e le relative scadenze delle domande sono:

  • Primavera: gennaio-aprile. Scadenza per le domande: 1 Novembre
  • Estate: giugno-agosto. Scadenza: 30 Gennaio
  • Autunno: settembre-dicembre. Scadenza: 1 Giugno.

Per maggiori informazioni e per inviare la propria candidatura è consigliabile consultare il sito ufficiale del Guggenheim Museum. Chi volesse tentare dovrà compilare l’apposito modulo indicato sul sito (scaricabile in pdf), inviare il proprio curriculum vitae, due lettere di presentazione e un portfolio del candidato volto a illustrare al meglio le sue capacità, interessi e attitudini.

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di UrbanPost e LuxGallery. Nasce a Frosinone il 13 febbraio del 1991, quando in Ciociaria la neve non si vedeva ormai da anni e l’Italia tirava un sospiro di sollievo per la fine della guerra del Golfo. Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 le viene conferito il riconoscimento di "Laureato Eccellente Sapienza" per il brillante percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly" e "SuccedeOggi" e riviste letterarie come "Carte Allineate", "Fillide" ed "Euterpe". Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Grande Fratello Vip 3 terza puntata, chi sarà eliminato? Occhio al rischio squalifica

Concorso OSS foggia 2018

Manovra finanziaria 2019, fondi per la sanità? La denuncia del Gimbe: “Neanche le briciole”