in

Lavoro consigli utili: come superare il colloquio telefonico? Le mosse da non sbagliare

Il colloquio di lavoro telefonico è lo strumento che molte aziende utilizzano per affinare la scrematura sulle candidature (solitamente numerose) che arrivano all’indirizzo degli addetti alle risorse umane. Oppure per raggiungere candidati fisicamente lontani, che non è possibile incontrare di persona. Si tratta, in ogni caso, di un passaggio importante, che sancisce il primo contatto con chi potrebbe sponsorizzare la tua prossima assunzione. Ecco i consigli per non sbagliare, perché il telefono può squillare a tutte le ore e farsi foriero di buone o cattive notizie. Alcuni ne fanno un uso parsimonioso, altri ne abusano senza riserve e per affrontare al meglio un colloquio di lavoro telefonico, occorre prestare attenzione.

Leggi anche: Coca Cola offerte di lavoro 2018: assunzioni anche per chi non ha esperienza, le posizioni aperte (GUIDA COMPLETA)

tariffe telefoniche, tariffe telefono, bollette telefono, bollette telefono mensili, bollette telefono 28 giorni,

Lavoro consigli utili: le mosse da non sbagliare al telefono

Nessuno suggerisce di tirarsi indietro, ma di spiegare al selezionatore che non ci si trovi nelle condizioni ideali per affrontare serenamente l’intervista. Si può chiedere la cortesia di concordare un altro appuntamento telefonico (lasciando che sia lui a decidere il giorno e l’orario) e sfruttare al meglio il tempo che separa dalla sua prossima chiamata. Quando si è alla ricerca di un lavoro, può capitare di inoltrare candidature in serie, senza prestare la dovuta attenzione all’azienda o al tipo di posizione aperta. E’ uno sbaglio grave, che potrebbe costare caro, specie se il selezionatore dovesse prendere alla sprovvista e raggiungere telefonicamente per chiedere conferma del proprio interesse. Ogni singola offerta va vagliata con attenzione: non si deve andare alla cieca, ma valutare con criterio a chi è bene proporsi. E farsi trovare sempre pronto perché-la chiamata del reclutatore potrebbe arrivare in qualsiasi momento.posizioni aperte Telefono Azzurro 2015

Colloquio di lavoro al telefono: cosa rispondere

Trattandosi di un colloquio di lavoro a tutti gli effetti, non ci si può permettere di spararla grossa o di dire cose che non corrispondono al vero. Ricordarsi dunque che il selezionatore potrebbe avere a portata di mano il curriculum vitae e verificare, in tempo reale, se quello che si sta raccontando è stato riportato nel documento che gli è stato inviato. Non bisogna darsi delle arie, ma limitarsi a rispondere alle sue domande, fornendo i giusti approfondimenti, nel caso in cui li dovesse richiedere. Parlare delle proprie esperienze lavorative o dei percorsi di studio e dettagliare, se viene chiesto, le strategie utilizzate per ottenere determinati risultati. Ma non esagerare perché chi tende a sproloquiare al telefono ha delle ottime chance di venire scartato, senza provocare il minimo senso di colpa in chi lo fa fuori.

Belen Rodriguez Rifatta

Belen Rodriguez nuda su Instagram: la foto è da capogiro

Maurizio Aiello malattia, l’attore di Un posto al sole: “Discriminato”