in

Lavoro in nero, sanzioni per il datore di lavoro: ecco che cosa cambia, anche per il lavoratore

Il lavoro in nero continua ad essere una delle piaghe del mercato italiano. Secondo l’analisi ispettiva dei dati forniti dal Ministero del Lavoro, su 206.080 aziende controllate nel 2015 sarebbero emerse irregolarità in circa i due terzi (136.028): al momento in Italia i lavoratori completamente in nero sarebbero ben 64.775.

Ma che cosa rischiano i datori di lavoro che impiegato personale senza contratto, o con contratto irregolare? Non poco, stando alla normativa in vigore e al decreto semplificazioni del Jobs Act, che proprio lo scorso anno ha introdotto nuove maxi-sanzioni amministrative pecuniarie:
– da 1.500 a 9mila euro per ciascun lavoratore irregolare, nel caso in cui lo stesso sia impiegato per un periodo fino a 30 giorni effettivi di lavoro;
– da 3mila a 8mila euro per ciascun lavoratore, in caso di impiego fra i 30 e i 60 giorni;
– da 6mila a 36mila euro, qualora l’impiego superi i 60 giorni.

Nel caso in cui il lavoratore sia straniero o minorenne, le sanzioni vanno maggiorate del 20%. Un’altra novità importante riguarda la diffida, ovvero la possibilità per il datore di lavoro di regolarizzare il rapporto con il lavoratore – avendo eventualmente diritto a sanzioni ridotte – tramutandolo in “un contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, anche a tempo parziale con riduzione dell’orario di lavoro non superiore al cinquanta per cento dell’orario a tempo pieno, o con contratto a tempo pieno e determinato di durata non inferiore a tre mesi, nonché il mantenimento in servizio degli stessi per almeno tre mesi”. Per saperne di più, invitiamo a leggere con attenzione il decreto sulla semplificazione, al capitolo IV, “Revisione del regime delle sanzioni”.

In apertura: Image Credit staras/Shutterstock.com

sanremo 2016, festival di sanremo 2016, sanremo 2016 canzoni, sanremo 2016 stadio, sanremo 2016 un giorno mi dirai, stadio un giorno mi dirai testo, stadio un giorno mi dirai video,

Stadio, malore per il batterista: ecco cosa è successo

Pasqua 2016 a Firenze e Roma

Pasqua 2016: gli eventi a Roma e a Firenze da non perdere