in

Lavoro in Italia: le professioni più richieste e pagate nel 2018

Specialisti in IoT/Telematics, IT Security e Sviluppatori: saranno questi i profili più ricercati nel 2018 sul mercato del lavoro italiano. Lo dice l’osservatorio di Antal International, multinazionale della ricerca e selezione del personale. Le aziende che assumeranno saranno soprattutto quelle presenti nel Nord Italia (48%), seguiranno quelle del Centro (36%) ed infine le aziende presenti nel Sud e nelle Isole (16%).

Specialisti in IoT/Telematics

Oggi in Italia il mercato IoT vale quasi 3 miliardi ed ha registrato una crescita del 40% nel 2017 rispetto all’anno precedente. Oltre la metà del fatturato è stata generata dai contatori intelligenti e dalla diffusione di auto connesse, il resto da sistemi di Smart Building (18%), Smart Logistics (9%) e Smart Home (7%).  Per quanto riguarda le Retribuzioni Annue Lorde (RAL) degli specialisti in Iot/Telematics le posizioni entry level nel 2018 percepiranno dai 25 ai 30 mila Euro, quelle con qualche anno esperienza dai 35 ai 45 mila Euro mentre i profili manageriali guadagneranno fino a 70 mila Euro.

Tutte le offerte di lavoro su UrbanPost

It Security

Sotto i riflettori si trovano anche i professionisti dell’IT Security perchè il 25 maggio del 2018 entrerà in vigore il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (GDPR) e le aziende si dovranno organizzare affidandosi a figure specializzate sulle tematiche inerenti la privacy.

«Gli specialisti in ambito Sicurezza Informatica negli ultimi 5 anni sono passati da circa 3.500 a quasi 6.000 nel 2017 con un incremento dunque del 60% – afferma Felice Perrone, Team Manager della Divisione IT-Financial Services di Antal Italy –  Analizzando nello specifico questo trend di assunzioni, che seguono di norma gli investimenti delle aziende, c’è stato un aumento di circa il 20% nel 2017 rispetto all’anno precedente e noi riteniamo che questo trend proseguirà anche per il 2018».

Le figure maggiormente ricercate saranno quelle con competenze trasversali tra compliance e sicurezza IT e avranno delle retribuzioni che partiranno dai 28 mila Euro lordi per le figure junior fino ad arrivare ai 70 mila Euro per le figure senior. I profili manageriali avranno invece una RAL di circa 120mila Euro.

Sviluppatori

Nel settore consulenziale l’innovazione tecnologica richiesta dalle aziende continuerà a far crescere la domanda di professionisti in ambito Development. La stima è di +25% rispetto al 2017. Saranno proprio gli sviluppatori i profili professionali più richiesti.

«Per quanto concerne gli sviluppatori per le figure dirigenziali la base di partenza sarà di 50 mila Euro, per poi passare ai profili middle con una retribuzione annua lorda che si attesterà tra i 30 ed i 40 mila euro. I salari saranno più bassi invece per i profili junior che non supereranno i 30 mila euro – conclude Felice Perrone – Le categorie più ricercate in Italia saranno il Software Developer e lo Sviluppatore Full Stack, che percepiranno una RAL media di 40 mila Euro. Per i neolaureati in informatica molte società di consulenza stanno puntano sulla formazione interna tramite delle Academy, proponendo loro contratti di entry level intorno ai 20/25 mila euro senza stage ma direttamente con un’assunzione a tempo indeterminato».

Le ricerche di Antal Italy

In questo momento Antal Italy ricerca in tutta Italia per i propri clienti ricerca i seguenti profili professionali: 

  • Head of IT Operations;
  • IOS/Android Developer;
  • Responsabile Sviluppo Applicativo;
  • .Net Developer;
  • Java Architect e Java Developer;
  • Multichannel Architect;
  • Xamarin Mobile Developer Expert;
  • Esperti su processi in ambito Credito al consumo;
  • Business Analyst Banking&Insurance area;
  • Privacy & Data Protection (GDPR);
  • Cyber Security Manager;
  • IT Security Specialist & Expert;
  • Identity and Access Management Expert;
  • DevOps; Esperti SOC; IT Governance;
  • Data Manager; Business Intelligence Specialist;
  • Data Scientist; Big Data Infrastructure Architect;
  • Sistemista Network Senior; Sistemista Senior Linux e/o Windows;
  • Infrastructure Architect;
  • Solution Architect Telematics;
  • Project Manager su progetti Telematici.

Candidature

Per candidarsi è possibile inviare i cv, indicando il “Rif. ITS”, a: techitaly@antal.com

Esonero Ventura, chi sarà il prossimo CT della Nazionale? Tutte le ipotesi (FOTO)

DL Fisco 2018 novità: dall’equo compenso professionisti al “pacchetto Sisma”, chiesta la fiducia in Senato