in ,

Lazio, Mauricio: “Mi sono rotto il naso, ma non mi opero”

Il difensore della Lazio Mauricio è uscito sanguinante dal campo nella sfida di Europa League contro il Saint-Etienne in seguito a una gomitata fortuita rifilatagli da Beric, a cui è costata l’espulsione. Per il 27enne brasiliano si prevedeva un’operazione e un lungo stop – come diramato da un comunicato ufficiale della società biancoceleste apparso a fine partita sul sito ufficiale – invece il calciatore ha spiazzato tutti annunciando – con un post pubblicato sul suo profilo Instagram – di non voler finire sotto i ferri. Sicuramente avrà fatto piacere ai tifosi della Lazio: da vero lottatore Mauricio ha deciso di onorare la maglia.

Uscito alla mezz’ora del primo tempo, Mauricio, era stato portato alla clinica Mater Dei per una Tac di controllo delle ossa nasali. L’esame aveva evidenziato la presenza di una frattura scomposta dell’osso nasale di destra per la quale si sarebbe valutata nelle prossime la possibilità di operare. Ma il brasiliano da vero difensore qual è ha anticipato tutti scongiurando tale ipotesi. Una decisione di cuore, per non far mancare alla Lazio il suo apporto in un momento fondamentale della stagione biancoceleste.

“Purtroppo ho dovuto lasciare il gioco dopo questo infortunio – ha scritto Mauricio su Instagram – In ospedale è stato dimostrato: mi sono rotto il naso in due parti. Mi hanno chiesto se avessi voluto operarmi, ma sarei dovuto stare fuori un mese. Così ho scelto di non operarmi” sono le parole del brasiliano che dimostra il suo attaccamento alla maglia: “Voglio stare con la squadra. Voglio lavorare sodo per tornare ancora più forte. Mi sento bene e dovrò indossare una maschera, ma almeno sarò insieme ai miei compagni di squadra a lottare per la Lazio, sempre!”.

Il Segreto facebook 2ottobre

Programmi Tv oggi, venerdì 2 ottobre: Tale e quale show e Il Segreto

x factor 2015

X Factor 2015, Duran Duran ospiti del primo Live Show il 22 ottobre