in ,

Lazio – Rosenborg, Europa League: orario, diretta tv e streaming gratis, probabili formazioni

La Lazio stasera contro il Rosenborg vuole riscattare la sconfitta rimediata domenica contro il Sassuolo. All’Olimpico – nel terzo turno del girone G di Europa League – la squadra di Pioli, che comanda il gruppo con 4 punti insieme al Dnipro, ha l’occasione di allungare e mettere quasi in cassaforte la qualificazione contro i norvegesi, fermi a un solo punto come il Saint-Etienne. Andiamo allora a vedere le probabili formazioni di Lazio e Rosenborg.

In casa Lazio, il tecnico Pioli deve fare i conti con l’allarme infermeria: al conto degli infortunati De Vrij, Biglia, Parolo e Djordjevic si è aggiunto pure Keita, presentatosi lunedì a Formello in stampelle. L’allenatore biancoceleste ricorrerà a un massiccio turn over: scontata la presenza tra i pali del portiere di coppa Berisha, in difesa tornerà Hoedt, che giocherà al centro accanto a Gentiletti; A centrocampo due giocatori di contenimento come Cataldi e Onazi, mentre in attacco Pioli sembra im procinto a dare fiducia a Matri, supportato sulla trequarti da Candreva, uno tra Mauri e Morrison e uno tra Felipe Anderson e Kishna.

Il Rosenborg deve fare a meno di due soli giocatori, e precisamente Reginiussen ed Helmersen. Spazio, quindi, a un 4-3-3 offensivo con il bomber Soderlund – 22 reti in campionato – punta centrale supportato ai lati da De Lanlay e Mikkelsen. La partita sarà visibile sulla pay tv del digitale terrestre ai canali Sky Calcio 2 HD e Sky Sport 3 HD, in streaming sulla piattaforma Sky Go e in tv in chiaro su Mtv.

Ecco le probabili formazioni della sfida dell’Olimpico:
LAZIO (4-2-3-1): Berisha; Konko, Hoedt, Gentiletti, Radu; Cataldi, Onazi; Kishna, Candreva, Mauri; Matri. All. Pioli.

ROSENBORG (4-3-3): Hansen; Svensson, Eyjolfsson, Bjordal, Skjelvik; Selnaes, Jensen, Midtsjo; De Lanlay, Mikkelsen, Soderlund. All. Ingebrigtsen.

Banca dati Guardia di Finanza 2018

Roma, arrestati dirigenti Anas: l’accusa è di corruzione

Championse League, gironi: risultati e classifiche dopo la 3a giornata