in ,

Le 10 peggiori linee ferroviarie in Italia nel 2015: quando il pendolarismo diventa un incubo

La vita per i pendolari, si sa, è da sempre irta di ostacoli. Ma ancora di più se si è costretti a viaggiare su certe linee ferroviarie: a rivelarlo è Legambiente, che anche quest’anno ha reso noto attraverso il suo portale le anticipazioni di “Pendolaria 2015”, il rapporto che fa luce sui disagi vissuti da oltre 3 milioni di cittadini italiani, costretti a spostarsi quotidianamente in treno per studio o lavoro.

Allora, quali sono le linee ferroviarie capaci di regalate un viaggio da incubo a chi (malauguratamente) le deve percorrere? Sulla base di una serie di dati che prendono in esame, tra gli altri, il taglio dei servizi, l’aumento delle tariffe, l’inadeguatezza dei treni, le condizioni delle stazioni, i ritardi e le proteste dei pendolari, sarebbero questi i 10 tratti ferroviari dove si registrano maggiori disagi: la Roma-Lido nel Lazio, l’Alifana e Circumvesuviana in Campania, la Chiasso-Rho, la Verona-Rovigo, la Reggio Calabria-Taranto, la Messina-Catania-Siracusa, Taranto-Potenza-Salerno, la Novara-Varallo, la Orte-Foligno-Fabriano e la Genova-Acqui Terme.

Possiamo prevedere un “cambio di rotta” nell’anno che verrà? Secondo il rapporto, è difficile essere ottimisti: nella Legge di Stabilità non sono menzionate risorse per l’acquisto di treni o il potenziamento delle corse. A partire dal 2009, le risorse da parte dello Stato per il trasporto ferroviario sono diminuite del 25%; le Regioni, a cui sono state trasferite le competenze per quanto riguarda i trasporti pendolari, nella maggior parte dei casi non hanno investito in modo significativo per un miglioramento del servizio.

In apertura: Image Pavel L Photo and Video/Shutterstock.com

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

startup italia

Startup Italia, Cynny: l’app di Instant Video che cambiano in base alle emozioni

ricette anna moroni

Ricette Anna Moroni a La prova del cuoco: faraona alla melagrana