in ,

Le 3 favole di Natale più belle del mondo: da Charles Dickens a Hans Andersen

Il Natale si avvicina, le atmosfere di festa cominciano a invadere le principali vie delle città: colori, addobbi, bevande calde e dolci tipici delle principali tradizioni culinarie incrociano le loro storie diventando fiabe e favole. In vista del periodo più celebrato dell’anno, ecco le 3 favole di Natale più belle del mondo.

La piccola fiammiferaia, di Hans Christian Andersen: il poeta e scrittore danese è famoso per le sue favole e questa è forse una delle più celebri e tra le migliori di Natale. Racconta di una bambina molto povera che, durante la notte dell’ultimo anno, tenta di vendere alcune scatole di fiammiferi. L’epilogo è molto triste, anche se in tanti hanno visto della speranza.

La leggenda del vischio: tra le favole è forse quella più ‘popolare’. Narra di un uomo d’affari, un ricco mercante che, impegnato a fondo nel suo mestiere, non si rende conto della povertà di chi gli sta attorno. Una notte inizia a sentire alcune voci che gli mostrano chi erano veramente le persone incontrate da lui ogni giorno. Il mercante inizia a piangere e si dice che dalle sue lacrime nacque il vischio.

Il canto di Natale, di Charles Dickens: narra di un avido mercante che obbliga il suo impiegato a lavorare anche la vigilia di Natale. A questo punto al mercante appare il fantasma di un suo collega morto un anno prima. Il socio gli spiega che se non si ravvederà, la sua vita dopo la morte sarà orribile. A farlo cambiare saranno i celebri tre spiriti: quello del Natale passato, quello del Natale presente e quello del Natale futuro.

delitto seriate news indagini

Omicidio Gianna Del Gaudio news: la nuora Elena, clamorosa indiscrezione

Serie Tv 2016: i 10 titoli migliori dell’anno secondo il New York Times (FOTO)