in

Le 50 città più violente e pericolose al mondo: chi entra in classifica e chi riesce ad uscirne

Vi siete mai domandate quali sono le città più pericolose al mondo? Anche quest’anno il “Consejo Ciudadano para la Seguridad Publica y Penal” (il Consiglio Cittadino per al Sicurezza e la Giustizia Penale) ha preso in esame una serie di parametri che ha permesso di stilare una classifica delle 50 città più violente del pianeta: 42 di essere sono situate in America Latina.

Nel 2015 è stata Caracas, capitale del Venezuela, ad aggiudicarsi il triste primato di città più pericolosa del mondo, con un tasso di omicidi altissimo (120 ogni 100 mila abitanti), superiore persino a quello di San Pedro Sulas, nell’Honduras, che per quattro anni consecutivi ha dominato la classifica, scendendo quest’anno al secondo posto.

Seguono San Salvador in El Salvador (terzo posto), Acapulco, un tempo nota località turistica del Pacifico messicano (quarto posto) e Maturin, altra città venezuelana (quinto posto). La buona notizia è che due città dell’America Latina, tristemente note come roccaforti del narcotraffico, riescono ad uscire dalla classifica del 2015: stiamo parlando di Chihuaha, capoluogo dell’omonimo stato messicano al confine con gli States, e della colombiana Medellin, il cui nome è legato alla figura di Pablo Escobar, uno dei trafficanti di cocaina più noti al mondo.

Confermata la presenza in classifica delle quattro città statunitensi presenti anche nel report del 2014, ovvero Saint Louis, Detroit, New Orlean e Baltimore (quest’ultima è salita alla 19esima posizione, mentre l’anno scorso era in 40esima). Le (tristi) sorprese non mancano nemmeno per il Sudafrica: alle tre città presenti in classifica lo scorso anno, ovvero Cape Town, Nelson Mandela Bay e Durban, quest’anno si è aggiunta anche Johannesburgo.

In apertura: favelas a Caracas – Image Credit: franklinvenezuela/Wikipedia Commons

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

espulsione profughi svezia

Migranti: la Svezia espellerà 80mila profughi arrivati nel 2015

Adebayor Crystal Palace google

Adebayor non conosce il Crystal Palace e lo cerca su Google