in

Le 7 spiagge più strane del mondo

Esistono tantissime spiagge al mondo, molte delle quali sono in grado di offrire all’occhio del viaggiatore paesaggi suggestivi e quasi onirici a volte. Ne esistono altre, invece, davvero particolari e uniche nelle loro caratteristiche. Ecco 7 fra le spiagge più strane del mondo.

Mineral Beach: affaccia sul Mar Morto, famoso per l’eccessiva presenza di sale nelle sue acque. Per chi decide di farsi una nuotata, la sensazione di galleggiare senza fare alcuna fatica è assicurata.

Punaluu Beach: si trova alle Hawaii e, nonostante abbia la vegetazione e la conformazione tipiche di quelle spiagge che potete trovare nelle zone tropicali, la sua sabbia nera come il carbone è davvero singolare, un’opera creata dalle rocce laviche.

Hyams Beach: per chi invece ama restare sul classico, questa spiaggia australiana è davvero un paradiso. Nella linea che definisce il confine tra mare e sabbia si crea una strana luminosità che la rende a dir poco onirica.

Hot Water Beach: la particolarità di questa spiaggia risiede nel nome. Si trova in Nuova Zelanda e le sue acqua sono calde, perfette per un bagno termale al si aggiunge il fango caratteristiche che fa molto bene alla pelle.

Pink Sand Beach: si trova su di un’isola delle Bahamas, Harbour Island, ed è formata da sabbia rosa. Una meta fra le più oniriche e suggestive in assoluto. Vi sembrerà di essere approdati su un altro pianeta.

Pfeiffer Big State Beach: e per rimanere in tema di spiagge colorate, anche questa ha i suoi buoni motivi per essere visitata. La sua sabbia, infatti, è di un bellissimo colore viola.

Palawan Beach: una bellissima spiaggia che si trova a Singapore, perfetta per fare quattro tuffi e stendersi a prendere il sole. L’unica caratteristica da conoscere? È completamente artificiale.

Photo Credit: Gaudium Press/Flickr

grey's anatomy

Serie tv da vedere se ami i medical drama/comedy

attentato università Turchia

Turchia, ribelli curdi attaccano stazione della polizia: possibili vittime