in

Le aziende che pagano meglio in Italia: la classifica

Trovare lavoro in Italia è molto difficile di questi tempi, merito della crisi economica e di un mercato in piena fase di stallo. Molti si chiedono come facciano le aziende, soprattutto le più diffuse, a sopravvivere a questo periodo storico e a pagare, anche profumatamente, i propri dipendenti, siano essi manager o impiegati. Ecco allora una classifica generale delle prime 10 imprese che pagano meglio in Italia secondo Company Salary Index 2016:

1 – Procter & Gamble Italia
2 – Sogei – Società Generale d’Informatica
3 – Banca d’Italia
4 – Tenaris Dalmine
5 – Nokia Siemens Networks
6 – Barilla G. e R. F.lli
7 – Microsoft Italia
8 – Salini Impregilo
9 – Gruppo Hera
10 – Unipolsai Assicurazioni

Ci sono moltissime aziende attive in italia, alcune di queste continuano a fatturare abbastanza da garantire salari più che copiosi ai propri dirigenti, manager e impiegati. Oltre alla classifica generale delle aziende che pagano meglio in Italia, ecco le 12 imprese il cui posizionamento retributivo per Dirigenti, Manager e Impiegati è sopra mercato: Vodafone Italia, Unilever Italy Holdings, Telecom Italia, Sogei – Società Generale d’Informatica, Siemens, Salini Impregilo, Procter & Gamble Italia, Generali Italia, Ferrero, Edison e BT Italia. Di contro, ecco quali sono le 12 imprese il cui posizionamento retributivo per Dirigenti, Manager e Impiegati è sotto mercato: Reply, PWC – Prisewaterhousecooper, FCA Italy (Fiat Chrysler Automobiles), Ernst & Young, Engineering Ingegneria Informatica, Deloitte & Touche, CNH Industrial, Capgemini, Business Integration Partners e in prima posizione troviamo Accenture.

Photo Credit: ImageFlow/Shutterstock.com

fondo garanzia prima casa, fondo garanzia mutui prima casa, fondo garanzia giovani, fondo garanzia coppie giovani, fondo garanzia prima casa 2016, fondo garanzia prima casa come richiederlo, fonda garanzia prima casa a chi spetta,

Fondo garanzia mutui prima casa: cos’è, a chi spetta e come richiederlo

Elezioni politiche 2018 data

Matteo Salvini: il leader del carroccio lancia la sfida, “e tu ce l’hai il Salvini factor?”