in

Le Cinque Terre solo a piedi

Le Cinque Terre comprendono un territorio ligure tra il mare e la montagna. Una meraviglia naturalistica italiana che l’UNESCO ha dichiarato Patromonio Mondiale dell’Umanità. Obbligatoriamente percorribile a piedi, ed anche con scarpe comode…

cinque terre vista dal mare

Il Parco delle Cinque Terre comprende sia costa è uno spazio stretto e roccioso, che apre alla vista dei visitatori piccole baie e spiagge con il mare dal fondale immediatamente profondo. La montagna, invece, è quasi completamente coltivata a vite, ulivo, agrumi, in strettissimi, e non comodissimi, terrazzamenti retti da muri a secco, tipici della regione. Sono cinque i borghi storici che compongono questo gioiello naturalistico e di architettura locale: Riomaggiore, Corniglia, Vernazza, Monterosso e Manarola. Essendo una zona attraversata perlopiù da piccole strade e sentieri, il modo migliore per visitarla è andare a piedi con delle comode scarpe. I sentieri seppur ben segnalati e curati si avviano anche all’interno, verso la montagna. Per raggiungere le Cinque Terre è meglio lasciare l’auto fuori dai borghi. I parcheggi sono limitati e all’interno dei borghi noon è possibile accedere in auto, solo i residenti! Per dormire è possibile scegliere l’opzione ostello, di solito più economica, il B&B o cercare camere e alberghi.

Visitabile in ogni stagione, sicuramente più affollata d’estate, ha un fascino incredibile e romantico d’inverno…

photo credit: vbernamont via photopin cc | Giant Ginkgo via photopin cc

Dentro la Notizia parlerà della mania di Selfie in Vaticano

La Selfie mania contagia anche il Vaticano, dai prelati ai politici tutti puntano a Papa Francesco

carrello spesa pieno

“NON ABBOCCARE”, a Ferrara il Festival di Altroconsumo