in

Le città – startup che assumono più donne: ecco la classifica del World Economic Forum

Anche il campo delle startup, così come l’ambiente lavorativo globale, è influenzato dalla presenza di discriminazioni di genere, più o meno marcate, tra uomini e donne. Tuttavia, vi sono nelle città nel mondo dove il contributo del sesso femminile alla costituzione di nuove imprese è molto più incoraggiato ed evidente rispetto ad altre realtà.

La ricerca è stata effettuata dal  Global Startup Ecosystem Ranking che ha stilato una classifica delle città start-up che assumono più donne e successivamente pubblicata dal World Economic Forum.

A farla da padrone in cima alla classifica sono due città americane. A pari merito troviamo infatti la Silicon Valley e New York City con un 29% di donne tra i dipendenti. Al terzo posto distaccata solo di un punto percentuale c’è Chicago con un 28%, nonostante la città faccia registrare la più alta percentuale di donne imprenditrici di tutti gli Stati Uniti.  All’ultimo posto si piazza inaspettatamente Amsterdam, la città famosa per inclusione e basso tasso di disoccupazione pare non essere la più women oriented.

startup city donne

iPad Pro con iPhone 7

iPhone 6S, iPad Pro uscita 9 settembre 2015: una sorpresa in arrivo per il nuovo tablet

De Rossi addio nazionale

Italia – Bulgaria 1-0 video gol, sintesi e highlights qualificazioni Euro 2016